Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 04:55

Calcio / Squalifiche - Due turni a Zito del Taranto

Sempre in C1 fermati per una gara Coletti (Foggia), Morfu (Gallipoli), Falzone (Martina) e Urbano (Potenza). In C2, stop di un turno a Coppola (Noicattaro), Gambi e Zaminga (Melfi), Aquino e D'Allocco (Monopoli). Sei giornate a Muolo, medico del Monopoli
Calcio / Squalifiche - Due turni a Zito del Taranto
FIRENZE - Il giudice sportivo Pasquale Marino, in riferimento alla sesta giornata di ritorno in serie C1, ha squalificato 23 giocatori. Per due giornate sono stati fermati Zito (Taranto), Rigoni (Ternana) e per una Galardo (Crotone), Coletti (Foggia), Giovannini (Foligno), Morfu (Gallipoli) Ghomsi, Fusco (Juve Stabia), Campi (Lecco), Bono e Gangi (Lucchese), Falzone (Martina), Carrara (Massese), Lorenzini (Novara), Fumai (Paganese), Calzi, Rizzo (Perugia), Bellazzini (Pistoiese), Urbano (Potenza), Youssouf (Pro Sesto), Palladini (Sambenedettese), Danotti, Papini (Ternana). Tra gli allenatori stop di due gare a Rossi (Pro Patria) e per una Manari (Pescara), Allegri (Sassuolo). Tra le società ammende a Massese (3.500 euro), Ancona, Manfredonia (2.000 euro), Pescara, Salernitana, Ternana (1.500 euro), Cavese, Foggia, Taranto (1.000 euro), Gallipoli, Monza (500 euro9, Juve Stabia (350 euro), Cremonese (300 euro).

In serie C2 ha fermato per due giornate Brutto (Catanzaro) e Di Cosmo (Igea Virtus) e per un turno Ambrosecchia (Gela), Bonaffini (Igea Virtus), Gambi, Zaminga (Melfi), Aquino, D'Allocco (Monopoli), Coppola (Noicattaro), Corsale (Sangiuseppese), Bruno, Vado (Val di Sangro), Maisto (Vigor Lamezia). Tra le società, ammende a Monopoli (2.000 euro), Benevento, Gela (500 euro), Scafatese (200 euro).

Il medico del Monopoli Vincenzo Muolo è stato fermato dal giudice sportivo per 6 giornate. Secondo quanto si legge nella motivazione del giudice Pasquale Marino al termine della gara col Marcianise (0-1), rientrando negli spogliatoi, tentava più volte di avventarsi contro l'arbitro Andolfatto di Bassano, senza riuscirvi per il pronto intervento delle forze dell'ordine. Lo stesso giocatore rivolgeva all'arbitro ripetute frasi offensive. Quattro gare, sempre per offese all'arbitro, anche a Sanderra del Gela. L'allenatore Allegri del Sassuolo ha preso una ulteriore giornata di stop perchè, in stato di squalifica, impartiva dalla tribuna indicazioni tecniche al suo secondo (rapporto della procura federale).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione