Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 04:13

Calcio / Serie B - Bari, gol e punti

I biancorossi chiudono 2-0 (Santoruvo e Lanzafame) il primo tempo. Nella ripresa, sembra di assistere a un film già visto: i veneti pareggiano (Bernardini e Zampagna). Un'altra rete di Lanzafame regala invece una vittoria d'oro. Martedì Bari-Piacenza
Calcio / Serie B - Bari, gol e punti
Davide LanzafameVICENZA-BARI 2-3 (0-2 nel primo tempo)

Vicenza (4-3-2-1): Guardalben, Martinelli, Cudini, Terranova, Minieri (12' st Brivio), Helguera (1' st Capone), Bernardini (32' st Raimondi), Morosini, Masiello S., Matteini, Zampagna (21 Fortin, 3 Scardina, 18 Perrulli, 9 Schwoch). All.: Gregucci.
Bari (4-4-2): Gillet, Galasso, Esposito, Masiello A., Marchese, Donda (18' st Carozza), Gazzi, Bonanni (8' st Rajcic), Lanzafame, Santoruvo (32' st Kamata), Cavalli. (23 Spadavecchia, 5 Di Dio, 33 Desideri, 11 Ganci). All.: Conte.
Arbitro: Stefanini di Prato.
Reti: nel pt 29' Santoruvo, 34' Lanzafame; nel st 3' Bernardini, 18' Zampagna, 36' Lanzafame.
Angoli: 7 a 4 per il Bari.
Recupero: 1' e 5'.
Ammoniti: Lanzafame per comportamento non regolamentare, Matteini per simulazione, Martineli e Kamata per gioco falloso.
Spettatori: 6 mila circa per un incasso di 50 mila euro.

VICENZA - È stato il Bari ad aggiudicarsi il match salvezza al termine di una partita ricca di colpi di scena. La squadra barese ha saputo prevalere sul Vicenza, capace peraltro di una bella rimonta dallo 0-2 al 2-2, ma poi nel finale è stato il giovane Lanzafame a decidere la gara.
Nonostante gli arrivi del mercato di gennaio la squadra di Gregucci ha palesato le solite amnesie, soprattutto in difesa, e ha dovuto arrendersi ancora una volta agli avversari. Bella la reazione firmata dal duo ex Atalanta Bernardini-Zampagna ma poi nel finale è arrivata l'ennesima beffa di questo campionato.
La partita regala subito emozioni. Al 9' un gran tiro da 30 metri di Bernardini incoccia sulla traversa e sulla ricaduta il portiere Gillet compie un balzo respingendo ancora sulla traversa il pallone che poi finisce sul fondo. Il Vicenza mantiene il possesso palla nella prima mezz'ora ma è il Bari al 29', in azione di contropiede, ad andare in vantaggio con un cross dalla destra di Lanzafame sul quale Santoruvo si avventa di testa e realizza. Il Vicenza subisce e il Bari è abile, al 34', ad attestare il colpo del 2-0 frutto di una conclusione di Lanzafame che dal limite mette la palla sotto la traversa.
Ad inizio ripresa Gregucci inserisce Capone al posto di Helguera e al 3' Bernardini con un bolide da fuori riapre la partita. Il Vicenza ci crede e al 18' trova il pareggio con una conclusione da centro area di Zampagna susseguente ad un tiro cross di Martinelli.
A questo punto il Vicenza sogna addirittura la vittoria ma è il Bari a prendere in mano la partita. Al 23' un tiro al volo da pochi metri di Cavalli si stampa alla base del palo e poi Santoruvo fallisce a porta vuota mentre quest'ultimo al 26' costringe Guardalben ad un balzo prodigioso sotto la traversa. Lo stesso portiere del Vicenza si salva sulla conclusione da fuori di Santoruvo ma nulla può fare al 36' sul contropiede ospite avviato dal neo entrato Kamata e concluso di testa da Lanzafame che da pochi passi mette in rete.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione