Cerca

Martedì 24 Ottobre 2017 | 05:53

Calcio / Squalifiche - Il Lecce ne perde due

Fermati per una giornata Cottafava e Vives. Stellini del Bari paga con due turni. In C1, una gara a Del Core e Ignoffo del Foggia. In C2, una partita a Menolascina (Noicattaro). In Serie A, squalificato per due turni Vieira (Inter)
Calcio / Squalifiche - Il Lecce ne perde due
MILANO - Il Giudice sportivo Gianpaolo Tosel, in merito alle gare di serie B disputate sabato scorso e valide per la seconda giornata di ritorno del campionato cadetto, ha squalificato per due turni Marruocco (Ravenna), Stellini (Bari); per un turno Cottafava, Vives (Lecce), Doga (Mantova), Mengoni (Avellino), Tedeschi (Spezia), Bolano, Tamburini (Modena), Cosenza (Ravenna), Gervasoni (Albinoleffe), Porchia (Rimini), Tulli (Piacenza); tra le società ha inflitto ammende a Bari (5.000 euro), Lecce (3.000 euro), Bologna (1.500 euro). Il Giudice ha inoltre squalificato per tre giornate Lanni, operatore sanitario dell'Avellino.

Il giudice sportivo Pasquale Marino, in riferimento alle partite della 5ª giornata di ritorno in serie C1, ha squalificato 33 giocatori. Per due turni sono stati fermati Petrazzuolo e Sorrentino (Cavese), Bellavista (Verona) e per una giornata Schveitzer (Ancona), Beati (Arezzo), Catalano, Nocerino (Cavese), De Gasperi, Germinale (Cittadella), Del Core, Ignoffo (Foggia), Magliocco (Juve Stabia), Guidi, Scalise (Lucchese), Brizzi, Chiaretti (Novara), Bau, Crovari (Padova), Cossu, De Giosa, Fusco (Paganese), Indiveri (Pescara), Imburgia (Pro Patria), Musetti (Pro Sesto), Fusco, Mamede (Salernitana), Erpen (Sassuolo), NIcodemo, Radi, Vanin (Sorrento), Cardona (Ternana), Mattielig, Mei (Venezia). Tra gli alenatori fermato per due turni D'Adderio (Venezia). Tra i dirigenti inibito fino all'11 marzo Castellano (Sorrento). Tra le società ammende a Cavese (10.000 euro), Sorrento (2.000 euro), Ternana (1.500 euro), Sambenedettese (1.000 euro), Padova (700 euro), Taranto (500 euro), Foggia (200 euro).

FIRENZE (ITALPRESS) - Il giudice sportivo Pasquale Marino, in riferimento ai recuperi della 1^ giornata di ritorno in serie C2, ha squalificato 9 giocatori. Tutti per una giornata sono stati fermati Concas, Zaniolo (Carrarese), Mignani (Caravaggese), Menolascina (Noicattaro), Sansone, Zamperini (Pescina), Mastrolilli (Vibonese), Caputi, Marmorini (Viterbese). Tra gli allenatori due turni di stop a D'Agostino (Val di Sangro). Tra i dirigenti inibito fino al 19 febbraio Gobbino (Viterbese). Tra le società ammende a Gela e Noicattaro (400 euro).

In serie A, squalificato per due turni Vieira (Inter), espulso nel primo tempo della partita contro l'Empoli. Al giocatore francese è stata inoltre inflitta un'ammenda di 5.000 euro. Oltre a Vieira, il giudice sportivo ha squalificato per un turno Cannavaro (Napoli), Doni (Atalanta, con ammenda di 1.000 euro), Vidigal (Livorno), Felipe (Udinese), Bellini e Guarente (Atalanta), Gilardino (Milan), Mudingayi (Lazio), Natali (Torino), Pisanu (Parma), Zaccardo (Palermo) e Pepe (Udinese).
Per quest'ultimo, il giudice sportivo ha respinto il reclamo presentato dalla società friulana e ha escluso l'utilizzo della prova televisiva dato che le immagini vengono prese in considerazione solo se la decisione dell'arbitro porta all' assegnazione di un calcio di rigore o all'espulsione diretta del giocatore, mentre Pepe è stato solo ammonito.
Questi i giocatori diffidati: Colucci e Biagianti (Catania), Palombo (Sampdoria), mancini (Roma), Behrami (Lazio), Cambiasso (Inter), Jedà (Cagliari), Diana (Torino), dossena (Udinese), Falcone (Parma), Gastaldello (Sampdoria), Nesta (Milan), Pavan (livorno), Vannucchi (Empoli). Ammenda di 1.000 euro per Baiocco (Catania) e ammonizione con diffida per il vice allenatore della Reggina Presicci.
Queste le ammende per le società: 12.000 euro al Cagliari, 7.000 euro al Napoli, 5.000 euro al Milan, 4.000 euro all' Atalanta e alla Fiorentina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione