Cerca

Pallavolo / A1 maschile - La Prisma cerca continuità

Taranto domenica (ore 18) va a Padova (reduce da quattro sconfitte consecutive) anche per capire se riesce a vincere contro avversari che non si chiamino Milano o Corigliano (le uniche squadre che i rossoblù sinora hanno sconfitto)
Pallavolo / A1 maschile - La Prisma cerca continuità
TARANTO - La Prisma a Padova per dare continuità ai propri risultati (sei punti nelle ultime tre gare) ma anche per capire se riesce a vincere contro avversari che non si chiamino Milano o Corigliano (le uniche squadre che i rossoblù sinora hanno sconfitto e contro le quali hanno conquistato 11 punti dei 16 attuali in classifica). Padova reduce da quattro sconfitte consecutive prova a recuperare il suo punto di riferimento offensivo, l'opposto Perazzolo, assente nelle ultime tre uscite.
QUI PRISMA TARANTO - Coach Lattari è indeciso se riproporre dal primo minuto la squadra che ha battuto domenica scorsa Corigliano, ossia con Shumov e Castellano in campo al posto di Vulin e Pereu ( il rumeno ha recuperato dal problema al gomito destro). «Deciderò domani stesso in base anche a chi schiererà Padova. Abbiamo preparato la partita sia che giochi Perazzolo sia che al suo posto venga schierato De Marchi che la scorsa stagione ha fatto un ottimo campionato di A/2», spiega il tecnico brasiliano. Poi traccia un identikit dell'avversario di domani: «È la rivelazione del campionato, ha un ottimo impianto di squadra e sinora è andata benissimo in tutti i fondamentali. L'assenza del loro opposto nelle ultime gare li ha penalizzati sino a farli perdere sorprendentemente in casa contro Latina. Ha un palleggiatore che fa viaggiare la palla molto veloce e due schiacciatori che sinora hanno fatto davvero bene»..
L'AVVERSARIO - Come già segnalato tra i patavini c'è il dubbio Perazzolo. Il forte schiacciatore opposto, primo nella classifica degli ace, non è al meglio e sta forzando i tempi di recupero. Al suo posto contro Latina lunedì scorso ha giocato De Marchi. Padova in casa sinora ha perso tre volte sui sette incontri sinora disputati ed ha messo sotto squadre come Cuneo e Roma. A dispetto dell'ottavo posto in classifica è ai primissimi posti in tutte le speciali graduatorie a squadre nei vari fondamentali (primo a muro, primo per ricezioni perfette, secondo per punti diretti in battuta e per attacchi vincenti). Ha trovato, sinora, in stagione di grazia oltre al palleggiatore finlandese Esko( sottovalutato dai grandi club) anche lo schiacciatore ceko Platenik, mentre il centrale olandese Bontje è da qualche stagione ormai che offre ampie garanzie di buon rendimento.
Le recenti quattro sconfitte consecutive, con un solo punto conquistato, possono aver generato qualche scompenso psicologico in una squadra partita con l'obiettivo salvezza e che ad inizio di stagione godeva di poco credito. Con nove tie-break sinora disputati, infine, è il team di A/1 che è andato più volte al quinto set.
I PRECEDENTI Padova in vantaggio per 6-3. Nei quattro confronti giocati in Veneto, Taranto, sponsorizzata Borgocanale, ha vinto una sola volta per 3-1 nella stagione 2001-02. All'andata, com'è noto la Prisma perse al tie-break dopo esser stata in vantaggio 2-1.
LE PROBABILI FORMAZIONI -
Antonveneta Padova: 7 Esko, 18 De Marchi (13 Perazzolo), 2 De Togni, 17 Bontje, 8 Platenik, 14 Luis Diaz, 1 Garghella (libero), a disp. 4 Olli, 6 Quadri, 10 Tovo, 11 Bellini, 13 Perazzolo (18 De Marchi) All. B. Bagnoli
Prisma Taranto: 9 Nuti, 17 Vissotto, 2 Rak, 10 Vulin, 11 Pereu, 7 Patriarca, 1 Latelli (libero), a disp: 3 Nagy, 6 Durante, 8 Castellano, 12 Shumov, 15 Ardu. All. Lattari.
GLI ARBITRI - Massimiliano Bartolini di Macerata e Paolo Lavorenti di Livorno.
RADIO, TV ED INTERNET - Consueto appuntamento con la diretta in streaming sul sito di Lega Volley per seguire minuto per minuto tutte le gare dalla Serie A TIM. Tra i campi principali a partire dalle 17.50 collegamenti live anche con Padova. Per ascoltare "Volley Time Web Radio" sarà sufficiente collegarsi al sito www.legavolley.it che in automatico aprirà un pop up; in caso di problemi sarà sufficiente digitare www.legavolley.it/radio.asp.
Anche la simpatica rubrica "Set &Note" di Radio Lattemiele effettuerà dei collegamenti con Padova così come a partire dalle 18.30 farà la rubrica di Radiouno "Pallavolando". 
La telecronaca registrata dell'incontro andrà, invece, in onda lunedì sera alle 20.45, su TelePuglia. Sul Digitale Terrestre di Telenorba sarà possibile assistere alla replica dei match da lunedì sino a domenica prossima con due appuntamenti giornalieri: alle 15 e alle 21. Appuntamento consueto poi con la trasmissione di approfondimento, condotta da Claudia Carbonara, dal titolo "Sottorete", lunedì sera alle 20.15 su Telenorba 8.
«PORTA UN AMICO AL GRANDE VOLLEY» - PREVENDITE GARA CON CUNEO
Sta riscuotendo giù un grande successo l'iniziativa ideata dalla Prisma Taranto Volley in occasione del prossimo match casalingo contro Cuneo dell'ex Felizardo. Chi acquisterà un tagliando per qualsiasi settore del palazzetto (15 euro posto numerato per la tribuna senza distinzione tra centrale e laterale,10 euro posto unico per i distinti) avrà un tagliando omaggio e potrà quindi portare con sè un'altra persona (tale ticket sarà numerato per quelli in abbinamento al settore tribuna). Questi di seguito gli orari delle prevendite per i prossimi giorni: lunedì 4 febbraio, dalle 9.30 alle 12.30 presso la sede della Cooperativa Prisma in via Minniti 73, Martedì 5 febbraio al mattino presso la Coop. Prisma e la sera, dalle 18 alle 20, presso il Palafiom. Mercoledì 6 febbraio, giorno della partita, dalle 9.30 alle 12.30 presso la Coop. Prisma.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400