Cerca

Pallavolo / A1 uomini - C'è Taranto-Modena

Una delle big del campionato non è proprio l'avversario ideale per riprendere confidenza con il campionato dopo la seconda sosta, anche se gli emiliani arriveranno in Puglia (in campo mercoledì alle ore 20,30) certi di chiudere il girone di andata tra le prime otto classificate
Pallavolo / A1 uomini - C'è Taranto-Modena
TARANTO - Modena, una delle big del campionato di serie A/1, non è proprio l'avversario ideale per riprendere confidenza con il campionato dopo la seconda sosta della stagione. Gli emiliani, quarti in classifica con 20 punti, arriveranno a Taranto certi di chiudere il girone di andata tra le prime otto classificate e quindi della qualificazione per la final-eight di Coppa Italia ma vorranno far punti per evitare nell'accoppiamento qualche scomodo cliente (Treviso e Cuneo su tutti). Tre gli ex gialloblù nelle fila della Prisma: gli schiacciatori Patriarca (dal 1994 al 1997 e stagione 1998-99) e Castellano (stagione 1999-2000) ed il centrale Rak (dal 2005 al 2007).
QUI PRISMA TARANTO - «Non proverò particolari emozioni a scendere in campo contro la mia ex squadra anche perché quest'anno in organico ha pochi giocatori che sono stati miei compagni di squadra. E' un'altra partita come le altre che dobbiamo provare a vincere. Per me non è stata un'esperienza fortunata, anche se la ritengo positiva perché Modena è uno dei più grossi club italiani che ogni anno costruisce squadre per lottare ad altissimo livello. Purtroppo io in due anni non ho potuto giocare con continuità a causa di problemi fisici e quindi non ho potuto dare quello che volevo dal punto di vista del rendimento» - racconta proprio il centrale Rak il quale non riesce a spiegarsi come mai gli emiliani non vincano qualcosa da tempo (ultimo trofeo la Coppa Cev nel 2004): «E' strano come questo club non riesca più a vincere pur costruendo ogni anno organici competitivi. C'è qualcosa di invisibile che aleggia alle sue spalle perché i giocatori forti gli ha sempre avuti». Il centrale della Repubblica Ceka non vuol sentire parlare di pronostico chiuso a favore di Modena: «E' un errore cominciare a pensare già allo scontro diretto con Corigliano perché prima abbiamo due gare casalinghe consecutive contro Modena e Milano dalle quali poter trarre punti preziosi per la nostra classifica. Anzi, secondo me, contro le squadre più forti riusciamo ad esprimerci meglio. Basti vedere come abbiamo giocato contro Treviso, Macerata o Piacenza».
Durante la sosta coach Lattari ha lavorato sodo con i suoi ragazzi in palestra puntando sullo starting six delle ultime uscite, con lo schiacciatore rumeno Pereu in posto quattro. La Prisma proverà ad insidiare la fantasiosa regia di Ricardinho forzando la battuta per mettere in difficoltà la seconda linea di Modena e non permettere al palleggiatore brasiliano di innescare un cambio palla efficace.
L'AVVERSARIO - Quarto posto in classifica e 20 punti all'attivo sono l'attuale bottino di un Modena formato carioca (in organico sono quattro i brasiliani: Ricardinho, Nascimento, Sidao e Murilo) che ha praticamente centrato il suo primo obiettivo stagionale (la qualificazione alla Coppa Italia).Gli emiliani sono reduci da quattro successi negli ultimi cinque incontri ed in trasferta sinora su sei gare disputate ne hanno vinte quattro perdendo solo a Trento e Treviso. Recuperati gli infortunati Tencati e Dennis (il primo subito in campo, il secondo dovrebbe partire dalla panchina) sono rimasti in sede, per problemi fisici, il centrale brasiliano Sidao ed il giovane schiacciatore Bertoli. Coach Giani, come tutti gli allenatori che vengono a giocare al Palafiom, teme la Prisma e l'ambiente caldo del piccolo palasport. «Veniamo da due settimane di lavoro molto intenso: per la prima volta ci siamo allenati praticamente tutti insieme, anche con i nazionali. Abbiamo svolto un lavoro importante sia fisicamente che tecnicamente: diciamo che siamo pronti anche se sappiamo che a Taranto ci attende una sfida molto tosta. La squadra di Lattari ha bisogno di punti, gioca una buona pallavolo e sul loro campo tutte le squadre, anche le big, hanno fatto fatica. Noi comunque stiamo bene, abbiamo voglia di tornare in campo e siamo motivati e dobbiamo solo pensare a fare di tutto per vincere a Taranto e crescere nel nostro livello di gioco».
Una curiosità riguarda il libero di Modena, Rinaldi, che indosserà una maglia particolare in quanto lo sponsor è la Marvel, nota casa editrice di fumetti che raccontano le storie di supereroi assai noti a grandi e piccini. Il giocatore dopo aver "vestito i panni" dell'Uomo Ragno, domani inaugurerà la maglia serigrafata di Iron Man.
I PRECEDENTI Taranto e Modena si sono incontrate 8 volte con un bilancio che pende chiaramente a favore dei pluriscudettati emiliani (11 scudetti) che prevalgono per sei a due. L'ultima volta al Palafiom la Prisma si è imposta per 3-0, il 20 dicembre dello scorso anno. In casa i rossoblù contro Modena hanno disputato quattro gare ottenendo in totale cinque punti (una vittoria da tre punti, due sconfitte al tie-break).
LE PROBABILI FORMAZIONI -
Prisma Taranto: 9 Nuti, 17 Vissotto, 2 Rak, 10 Vulin, 11 Pereu, 7 Patriarca, 1 Latelli (libero), a disp: 3 Nagy, 6 Durante, 8 Castellano, 12 Shumov, 15 Ardu. All. Lattari.
Cimone Modena:17 Ricardo, 12 Andrè, 3 Tencati, 14 Heller, 15 Murilo,16 Casòli (7 Dennis), 6 Rinaldi (libero), 2 Donadio, 5 Soli, 7 Dennis (16 Casòli), 8 Sartoretti, 11 Pagni. All. Giani.
GLI ARBITRI - Roberto Locatelli di Trento e Paolo Barbero di Genova.
RADIO, TV ED INTERNET - Il match fra Prisma e Cimone Modena sarà trasmesso in differita televisiva domani sera, alle 20.45, su TelePuglia. Sul Digitale Terrestre di Telenorba sarà possibile assistere alla replica dei match da domani sino a domenica con due appuntamenti giornalieri: alle 15 e alle 21. In occasione dell'ultimo turno di andata in programma mercoledì, verrà proposta una puntata speciale di "Volley Time Web Radio" con collegamenti dai vari campi. Sarà sufficiente collegarsi sul sito www.legavolley.it che offrirà il consueto aggiornamento in tempo reale con la pagina web dedicata alla tredicesima giornata di campionato mentre su www.volleyball.it si troveranno commenti e notizie al termine delle partite.
BIGLIETTI E PREVENDITE - Ultime ore di prevendita per il match contro il Modena a trazione brasiliana. I prezzi dei biglietti: tribuna centrale numerata 15 euro, tribuna laterale 10 euro, distinti 10 euro, ridotti (minori di anni 18) 8 euro. L'ingresso sarà gratuito fino ai 10 anni. I tagliandi d'ingresso saranno acquistabili presso la sede della Cooperativa Prisma in via Minniti 73 domattina, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle ore 18 direttamente al botteghino di via Golfo di Taranto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400