Cerca

Martedì 24 Ottobre 2017 | 09:45

Calcio / Bari - Lanzafame: «Farò la seconda punta»

Il bomberino di scuola Juve, sabato giocherà come secondo terminale offensivo nel 4-4-2 disegnato dal nuovo tecnico per Avellino: «Il mister mi considera una punta, ma mi ha spiegato che potrei anche essere utilizzato da esterno sinistro»
Calcio / Bari - Lanzafame: «Farò la seconda punta»
BARI - Davide Lanzafame, bomberino di scuola Juve, sabato giocherà come secondo terminale offensivo nel 4-4-2 disegnato da Conte per il Bari ad Avellino. «Il tecnico mi considera una punta - spiega l'attaccante - ma mi ha spiegato che potrei anche essere utilizzato da esterno sinistro. Di sicuro, c'è la mia massima disponibilità a giocare nel ruolo che l'allenatore ritiene più utile alla squadra».
Lanzafame è cresciuto in bianconero con il mito di Conte. «Sono stato, come tanti juventini, un suo ammiratore. Ero raccattapalle al Delle Alpi nel '99 (il 3 ottobre, ndr.) - racconta il giocatore - quando, a tempo scaduto, la Juve superò il Venezia con un gol proprio del nostro allenatore». Sul piano tattico, contro gli irpini il Bari giocherà con un nuovo modulo. «Cambia molto rispetto agli schemi di Materazzi - conclude Lanzafame - perché i difensori dovranno essere ben posizionati sulla retroguardia, mentre gli esterni avranno compiti offensivi, partendo sulla stessa linea degli attaccanti nel contropiede».
Radiomercato segnala il centrocampista Venitucci come un possibile rinforzo per il Bari. «E' un giocatore talentuoso - conclude - ci siamo sentiti per telefono nei giorni scorsi. Mi ha spiegato che la sua situazione è ancora di stallo a Treviso». Non è escluso che fino alla fine di gennaio ci possano essere nuovi arrivi di ex primavera della Signora a Bari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione