Cerca

Martedì 17 Ottobre 2017 | 13:33

Basket. Brindisi si toglie il primo sfizio europeo

Basket. Brindisi si toglie il primo sfizio europeo
di Franco De Simone

BRINDISI - Mai dire mai! Nella serata in cui ci s’aspettava che Reggio conquistasse il lascia passare per il secondo turno dell’EuroCup, è arrivata la vittoria, la prima, di Brindisi. E che vittoria.Basti pensare che si ipotizzava che non ci sarebbe stata gara; perchè giocare senza i play titolari è illogico, ma giustificato essendo Reynolds e Cournooh entrambi infortunati.

Quindi, Brindisi-Reggio Emilia che s’immaginava dovesse essere un discreto allenamento per entrambi i quintetti, è stata “gara”, vera, sotto tutti i punti di vista. Solo che la squadra di Menetti ha giocato con l’organico al completo, logico quindi l’11-20 del primo tempino. Però, se è vero che quella di ieri era un’Enel incerottata, era anche vero che l’orgoglio in questa squadra non è mai mancato, così, nel secondo quarto in campo c’è tanto dei giocatori in maglia biancazzurra, che sono arrivati anche a mettersi sulla scia degli avversari: 30-33 al 17’. Poi, i tre minuti finali sono stati davvero molto belli: Brindisi è riuscita a portarsi sul -1: 37-38 (dopo il 2/2 di Harris); a cui ha replicato Aradori sul filo dell’ultimo secondo, da tre punti; quindi risposta di Harris con un’altra tripla (40-41). La nota lieta è stata l’11/11 nei liberi dei brindisini, dal 3/4 da tre e dal 10/24 da due. Proprio niente male.

Il terzo quarto ha avuto il potere di incendiare il palasport, grazie ad una volitiva Enel Basket a cui ha risposto una Reggio che ha dovuto mettere in campo l’artiglieria pesante per cercare di frenare i brindisini che, ad ogni modo, hanno portato la gara sulla parità al 30’: 63-63. Tanto a dimostrazione che nella pallacanestro non c’è mai niente di scontato. Ad ogni modo, c’è da fare un grosso applauso a Cardillo, non era facile per lui giocare su Kaukenas ed avere in più di qualche occasione la meglio. A 103 secondi dal termine è Brindisi che ha in mano la gara: 78-75. Bucchi chiama il time out. Reggio con i più forti per riprendere la gara. Ma Brindisi non concede più niente e vince la sua prima gara di EuroCup.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione