Cerca

Bari Calcio - A rischio la panchina di Beppe Materazzi

Il tecnico è consapevole che nelle prossime ore potrebbe pagare amaramente la disfatta di sabato scorso nel derby con il Lecce ma, a poche ore da un summit con il d.s. Giorgio Perinetti e il presidente Vincenzo Matarrese, difende il suo operato negli ultimi mesi e soprattutto le sue scelte e il suo progetto
BARI - Beppe Materazzi, tecnico del Bari a rischio esonero, è consapevole che nelle prossime ore potrebbe pagare amaramente la disfatta di sabato scorso nel derby con il Lecce, ma a poche ore da un summit con il d.s. Giorgio Perinetti e il presidente Vincenzo Matarrese nella sede della società, difende il suo operato negli ultimi mesi e soprattutto le sue scelte e il suo progetto.
«La sconfitta nel derby è certamente una macchia indelebile per la nostra tifoseria - dice l'allenatore - ma da parte mia c'è una assoluta serenità. Mi sono messo in gioco, credo di aver lavorato bene e ho messo in campo sempre la squadra migliore che avevo a disposizione. Lo spogliatoio è contro il tecnico? Non credo nelle congiure. Contro il Lecce abbiamo giocato bene la prima mezz'ora, e subito il gol di Abbruscato abbiamo avuto una occasione per pareggiare con la traversa di Stellini. Nella ripresa il 3 a 0 ha chiuso la partita».
I boatos segnalano il possibile arrivo di un nuovo tecnico, (Brini è in prima linea), ma Materazzi non si scompone. «Sono tre mesi - conclude - che circolano nomi di altri tecnici. Potrebbe proseguire così per altre tre mesi, o potrebbe andare diversamente. Paghiamo il fatto di non aver vinto tante gare nelle quali avremmo meritato i tre punti. Con una posizione migliore di classifica discuteremmo invece solo del derby perso malamente e non di tutto il resto».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400