Cerca

Volley / A1 Uomini - Taranto ancora male

Decima sconfitta consecutiva della Stagione per la Prisma, nell'11ª giornata di andata del campionato. Il 16 gennaio la squadra jonica "ospita" al PalaFiom il Modena • I risultati e la classifica dopo l'11ª giornata • A2 Uomini - Ok le due pugliesi
Pallavolo Volley - Taranto Treviso PRISMA TARANTO - SISLEY TREVISO 1-3
(25-21, 20-25, 23-25, 16-25)


• PRISMA TARANTO: Latelli (L), Rak 7, Nagy 8, Patriarca 10, Castellano 3, Nuti, Vulin 5, Pereu 13, Shumov, Ardu 1, Vissotto Neves 18. Non entrati: Durante. Allenatore: Lattari

• SISLEY TREVISO: Horstink 21, Novotny, Hubner 3, Papi 8, Farina (L), Kral, Endres 9, Pujol 3, Cisolla 12. Non entrati Saitta, Ricci Petitoni, Maruotti. Allenatore: Dal Zotto

• ARBITRI: Roberto Mastrodonato, Massimo Pessolano

• NOTE: durata set: 24', 26', 26', 21'; tot: 97'

- L'undicesima giornata del massimo campionato di volley maschile mette prepotentemente la Monte Roma in copertina. Trafitta sette giorni orsono dalla sua bestia nera, Trento, la squadra di Serniotti si toglie lo sfizio di rovinare il Natale alla capolista, messa al tappeto dopo cinque set direttamente la PalaCuneo. Davanti ad oltre quattromila tifosi piemontesi, Roma si impone 2-3 (25-18, 17-25, 29-27, 28-30, 12-15) dopo oltre due ore di emozioni, trascinata da un immenso Miljkovic, uomo da 30 punti (17 di Marshall) che spacca in due la sfida e che duella dall'altro lato della rete con Wijsmans, autore di 25 punti. Il braccio di ferro tra le prime due della classe dunque non delude: la Brebanca conserva il primato in classifica a quota 27, Roma sale a 24 e viene raggiunta dall'Itas Diatec Trentino. Gli altoatesini approfittano del parquet amico per rifilare il 3-1 (32-30, 25-22, 23-25, 25-22) alla Copra Nordmeccanica Piacenza, che sventola bandiera bianca nonostante un super Zlatanov (24 punti) sotto le rasoiate chirurgiche di Nikolov e Kaziyski, i martelli di Stoytchev che mettono a terra 46 palloni complessivi. Pochi problemi per la Lube Banca Marche Macerata, che al PalaFontescodella batte 3-1 (25-23, 25-20, 14-25, 25-19) l'inguaiatissima Andreoli Latina grazie ai 14 punti di Swiderski e ai 12 di Lebl e Paparoni.

La Sisley Treviso trova l'humus adatto al PalaFiom per seminare la sua pallavolo: i campioni d'Italia sbancano il campo della Prisma Taranto per 1-3 (25-21, 20-25, 23-25, 16-25) trovando la retta via dopo un primo set di assestamento e seguendo gli insegnamenti del vice-Fei, Horstink, che incamera 21 punti (12 di Cisolla).

Tie-break decisivo anche a Padova e Milano: l'Antonveneta la spunta 3-2 (25-22, 16-25, 19-25, 25-23, 15-12) sulla Rpa-LuigiBacchi.it Perugia con 29 punti di Platenik e sempre per 3-2 (28-30, 25-18, 25-23, 19-25, 19-17) la Sparkling ha la meglio sull'Acqua Paradiso Gabeca Montichiari con 26 di Gardner. Nell'anticipo di ieri, infine, la Cimone Modena ha espugnato per 0-3 (20-25, 22-25, 25-27) l'impianto del Famigliulo Corigliano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400