Cerca

Calcio/SerieB - Ammende e squalificati

Tra i provvedimenti del giudice sportivo Gianpaolo Tosel, in riferimento alle gare della 19a giornata: fermato per un turno Ariatti (Lecce), e multe di 8.000€ al Bari e 5.000 al Lecce
MILANO - Il giudice sportivo Gianpaolo Tosel, in riferimento alle gare della 19a giornata di serie B, ha squalificato 21 giocatori. Per tre giornate è stato fermato Bombardini (Bologna) e per un turno Pesce (Ascoli), Salgado, Sestu, Sirignano (Avellino), Santoruvo (Bari), Amoroso (Bologna), Vascak (Cesena), D'Antoni (Frosinone), Moro (Grosseto), Ariatti (Lecce), D'Aversa, Parisi (Messina), Godeas (Mantova), Longo (Modena), Tommaso Bianchi (Piacenza), Zoppetti (Pisa), Pizzolla (Ravenna), Alberto Bianchi (Spezia) Baccin (Treviso), Petras (Triestina). Tra le società ammende a Treviso (15.000 euro), Bari (8.000 euro), Lecce (5.000 euro), Avellino (4.000 euro), Grosseto (3.000 euro) e Piacenza (1.000).
Quanto alla mega-multa al Treviso, l'ammenda è scattata perché - al 29' del primo tempo della gara di Cesena - i suoi sostenitori hanno intonato un coro costituente espressione di discriminazione razziale nei confronti di un calciatore avversario.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400