Cerca

Calcio / Squalifiche - Un turno ad Ardito del Lecce

Sempre in B, una giornata anche al tecnico del Bari Onofrio Barone, vice di Materazzi. In serie C1, una gara a Arno e Coletti (Foggia), Correa e Siriano (Gallipoli) e a Cavallo (Taranto). In C2, stop di una gara a Faieta (Andria), Paris (Monopoli). In serie A, un turno a Cassano
ROMA - In merito alle gare della diciottesima giornata di serie B, il giudice sportivo ha squalificato per tre giornate, con ammenda di 500 euro, Doudou Diaw del Cesena «per avere, al 48° del secondo tempo, all'atto dell'espulsione, rivolto all'Arbitro un'espressione ingiuriosa». Due giornate e una multa di 2.000 a Luigi Beghetto del Treviso «per avere, al termine della gara, negli spogliatoi, contestato l'operato arbitrale con espressioni ingiuriose, colpendo con pugni una porta dello spogliatoio; infrazione rilevata da un assistente».
Fermati per un turno: Gorzegno (Spezia), Lima Sola (Triestina), Pinardi (Modena), Anastasi (Avellino), Ardito (Lecce), Betanin (Grosseto), Bonetto (Bologna), Corallo (Avellino), Di Cesare (Mantova), Gessa (Grosseto), Gissi (Treviso), Gori (Albinoleffe), Ischia (Frosinone), Olive (Ravenna), Serafini (Vicenza). Squalificati per una giornata anche il tecnico del Bari Onofrio Barone e Stefano Pioli del Grosseto. Il giudice Gianpaolo Tosel ha inflitto un ammenda di 4.000 euro al Mantova e al Treviso e 2.000 euro al Grosseto.


FIRENZE - Il giudice sportivo Pasquale Marino, in riferimento alla prima giornata di ritorno in serie C1, ha squalificato 32 giocatori. Tutti per una giornata sono stati fermati Schveitzer (Ancona), Goretti (Arezzo), Iori (Cittadella), Moretti (Cremonese), Arno, Coletti (Foggia), Coreesi (Foligno), Correa, Siriano (Gallipoli), Mattioli (Legnano), Artistico, Piccinni (Massese), Gallo, Ludi, Matteassi, Morganti (Novara), Marinucci (Paganese), Alfageme, Felci (Pescara), Candrina, Francioso (Pro Patria), Di Cuonzo, Fracassetti (Pro Sesto), Ferrini, Piccioni (Sambenedettese), Ferracuti, Ferrando (Sangiovannese), Cavallo (Taranto), Pedotti (Ternana), Brevi (Venezia), Ferrarese, Iovine, Martinetti (Verona). Tra le società ammende a Juve Stabia (8.000 euro), Sorrento (2.500 euro), Pescara (1.000 euro), Venezia (750 euro), Legnano, Taranto (500 euro), Cavese (300 euro).

In riferimento alla prima giornata di ritorno in serie C2, per una giornata fermati Faieta (Andria), Di Meglio (Catanzaro), Manni (Cisco Roma), Paris (Monopoli), Di Napoli, Murolo (Real Marcianise), Borgogni (Teramo), Pascuccio (Vigor Lamezia). Tra le società, ammende a Andria (2.500 euro), Monopoli (1.500 euro), Real Marcianise (300 euro).

Dieci giocatori di serie A sono stati squalificati, tutti per una giornata, dal giudice sportivo in relazione alle gare dello scorso week-end. Si tratta di Comotto e Lanna (Torino), Marchisio e Pozzi (Empoli), Bovo (Genoa), Cascione (Reggina), Cassano (Sampdoria), Mascara (Catania), Mexes (Roma) e Pandev (Lazio). Squalificato per un turno, con l'aggiunta di un'ammenda di 5.000 euro, anche l'allenatore del Torino Walter Novellino, per reiterate uscite dall'area tecnica ed essere ripetutamente entrato nel recinto di gioco, da cui era stato allontanato dall' arbitro. Fra gli altri provvedimenti, figura un'ammenda di 7.000 euro a Daniele De Rossi «per avere, al termine della gara, negli spogliatoi, rivolto, con tono intimidatorio, delle espressioni ingiuriose ad un dirigente della squadra avversaria». È l'unica sanzione comminata dal giudice sportivo per il concitato rientro negli spogliatoi a conclusione di Torino-Roma.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400