Cerca

Nuoto / Europei vasca corta - Oro per Magnini e Filippi

A Debrecen (Ungheria), l'italiano ha vinto nella finale dei 200 stile libero davanti al tedesco Biedermann e al polacco Korzeniowski. Quarto Rosolino. L'azzurra si è imposta nei 400 misti. Argento di Bossini nei 200 rana maschili. Nove medaglie complessive per l'Italia
DEBRECEN (UNGHERIA) - Filippo Magnini ha conquistato la medaglia d'oro nella finale dei 200 stile libero maschili nell'ultima giornata degli Europei in vasca corta a Debrecen. Il nuotatore pesarese, due volte campione del mondo, si è imposto con il tempo di 1'43"50 davanti al tedesco Paul Biedermann, argento in 1'43"60, e al polacco Pawel Korzeniowski, bronzo in 1'44"05. Quarto Massimiliano Rosolino (1'45"29). Magnini, già bronzo nei 100 sl, porta all'Italnuoto il secondo titolo continentale di questa edizione, il nono podio complessivo per i colori azzurri.

Flavia Filippi ha vinto la medaglia d'oro nei 400 misti individuali femminili agli Europei di nuoto in vasca corta di Debrecen, in Ungheria. La romana si è imposta nella prima finale dell'ultima giornata di gare con il tempo di 4'30"46 precedendo l'argento spagnolo Mireia Belmonte garcia (+0"60) ed il bronzo Camille Muffat (+0"92).

Paolo Bossini ha conquistato la medaglia d'argento nei 200 rana maschili agli Europei di nuoto in vasca corta di Debrecen, in Ungheria. Bossini si è piazzato secondo in 2'05"82 nella finale vinta dall'ungherese Daniel Gyurta con il nuovo record europeo di 2'05"49 (migliora il 2'05"63 del britannico Ian Edmond, 14 dicembre 2003 a Dublino). Bronzo per il bulgato Mihail Alexandrov in 2'06"91, squalificati il russo Grigory Falko ed il norvegese Alexander Dale Oen.

«Sono parzialmente soddisfatto, non felicissimo». Il ct dell'Italnuoto Alberto Castagnetti trae un bilancio della spedizione azzurra agli Europei in vasca corta di Debrecen che ha fruttato nove medaglie complessive, di cui due d'oro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400