Cerca

Domenica 22 Ottobre 2017 | 06:43

Tennis, flop Pennetta con la n. 414 a rischio la qualificazione al Masters

Tennis, flop Pennetta con la n. 414 a rischio la qualificazione al Masters
ROMA – Delusione Pennetta. Un mese e un giorno dopo la storica vittoria agli Us Open, l’azzurra è stata eliminata nel primo turno a Tianjin da un’oscura qualificata ucraina, e vede così complicarsi la corsa verso le Wta Finals, il Masters tra le otto migliori tenniste della stagione, al via il 25 ottobre a Singapore.

Ma l’uscita di scena della 33enne brindisina, numero 8 del ranking, non è stata l’unica sorpresa della giornata tennistica. Un migliaio di chilometri più a sud, a Shanghai, un altro big, lo svizzero Roger Federer, numero 3 Atp e campione in carica, è stato sconfitto all’esordio, per 7-6 (4) 2-6 6-3, dallo spagnolo Albert Ramos-Vinolas, proveniente dalle qualificazioni. Sempre a Shanghai, ha superato invece il primo turno – ed è l’unica buona notizia per l’Italia dall’Estremo Oriente – il fidanzato della Pennetta, Fabio Fognini, numero 26 Atp, affermatosi per 7-6 (2) 6-3 sul portoghese Joao Sousa, 21 gradini più giù nel ranking; mentre è uscito subito di scena, dopo Andreas Seppi ieri, il terzo azzurro in lizza, Simone Bolelli, n. 58, superato per 6-3 6-4 dal canadese Vasek Pospisil, n. 43. A completare il quadro, Francesca Schiavone, uscita da qualche settimana dalla Top 100 (è n. 112), ha esordito a Hong Kong con una sconfitta: 6-7 (4)  6-2 6-3 contro la tedesca Angelique Kerber, n. 9.

Sconfitta pesante, e delusione amara, per la trionfatrice di Flushing Meadows, che già la settimana scorsa non aveva del tutto convinto a Pechino, dove era stata eliminata nel terzo turno dalla russa Anastasia Pavlyuchenkova. Contro la 23enne Lyudmila Kichenok, numero 414 – che ha avuto il suo momento di gloria e potrà dire di aver sconfitto la vincitrice degli Us Open – una irriconoscibile Flavia, unica italiana in lizza sul cemento del Tianjin Open, ha perso per 6-3 7-5, in un’ora e 38'. Nel secondo set la brindisina ha rimontato da 3-5 a 5-5, ma è poi crollata, cedendo la battuta a zero e, con il game successivo, il match, perdendo gli ultimi otto punti giocati.

Nella 'Racè, la corsa verso Singapore, la Pennetta è al nono posto, l’ultimo disponibile dato il forfait della numero 1 Serena Williams. Deve ora guardarsi dalle tenniste che la seguono e che potrebbero sorpassarla: in particolare Venus Williams, impegnata a Hong Kong, dove ha superato il primo turno, e che raggiungendo la finale la scavalcherebbe; e la ceca Karolina Pliskova, che è approdata al secondo turno a Tianjin. In ogni caso, Flavia non conoscerà la propria sorte prima della prossima settimana, quando si disputerà il torneo di Mosca.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione