Cerca

Calcio, il Bari sabato a Latina Valiani: «Bisogna crescere nella gestione della partita» Niente trasferta per i tifosi biancorossi

Calcio, il Bari sabato a Latina Valiani: «Bisogna crescere nella gestione della partita» Niente trasferta per i tifosi biancorossi
BARI – "Dobbiamo migliorare nella gestione della partita e del pallone quando abbiamo il possesso. Siamo una squadra di personalità e dobbiamo crescere ancora": il centrocampista del Bari Francesco Valiani così ha commentato il momento del gruppo dopo la vittoria interna con l’Avellino, guardando alla prossima trasferta a Latina.

Sul piano tattico la linea mediana di Nicola non ha ancora trovato il migliore equilibrio, ma Valiani difende le scelte della panchina: "Il centrocampo con l’Avellino – dice – è andato bene, a due o a tre mi sono trovato bene. Molto dipende dai nostri avversari. La bravura di una squadra è anche nel modificare il proprio atteggiamento nel corso di una partita o di partita in partita".

Il giocatore poi si è soffermato sul divieto di trasferta per i tifosi del Bari: "Peccato non avere il supporto del pubblico biancorosso. Sarebbe stato importante avere un forte incoraggiamento. Forse dipende dalla capienza dello stadio di Latina più che dall’ordine pubblico...". Sulle motivazioni dell’avventura in Puglia ha aggiunto: "E' stata una mia scelta, mi rimetto in gioco in una piazza importante".

Valiani ha le idee chiare sulla prossima sfida in trasferta del Bari, dove bisognerà far dimenticare la debacle di Crotone: "Il Latina? – afferma – Un gruppo di giocatori validi, che ha qualità per giocarsela con tutte. Saluterò tanti ragazzi con cui ho giocato la passata stagione, e fatto il ritiro precampionato. Affrontiamo un avversario da prendere con le pinze. Se segno, visto che non sono Cavani, non esulto. Non vado – ha concluso - contro la natura del mio essere. Noi vogliamo fare un risultato importante".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400