Cerca

Bari-Avellino, Nicola tira dritto «Avanti con i nostri principi» Cade il Livorno, Cagliari in vetta

Bari-Avellino, Nicola tira dritto «Avanti con i nostri principi» Cade il Livorno, Cagliari in vetta
BARI - "Il Bari va avanti con i suoi principi. Lavoriamo per cercare il giusto equilibrio": così, dopo la debacle di Crotone, il tecnico del pugliesi ha presentato la delicata gara di domani (ore 17,30) al San Nicola contro l'Avellino. Sui tre rossi rimediati dalla squadra ha spiegato che l'obiettivo resta "tenere i nervi saldi, le regole sono note". E ha formulato un invito a distaccarsi dalle pressioni esterne: "Tutto quello che c'è fuori non deve interessarci. Dobbiamo essere padroni delle nostre emozioni".

Sulle scelte adottate, con una rosa molto ampia, Nicola ha chiosato: "Abbiamo 27 giocatori. Dopo quattro partite non è possibile utilizzare tutti gli elementi a disposizione. Quando tutti staranno al meglio ci sarà ancora più concorrenza". Infine una considerazione sugli irpini: "L'Avellino? Tosto. Ma per me sarà una partita come le altre, dove darò il mio massimo impegno. Sono concentrato al lavoro - ha puntualizzato in merito alle critiche dei tifosi - e lascio agli altri certe valutazioni".

Oltre allo squalificato Contini, il Bari dovrà fare a meno in difesa anche dell'infortunato Tonucci. Possibile il rilancio del marcatore Rada accanto a Di Cesare, mentre in attacco De Luca scalpita per una maglia da titolare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400