Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 06:07

Calcio / Squalifiche - Valdes e Diamoutene, niente Mantova

Il giudice sportivo Gian Paolo Tosel ha squalificato cinque giocatori, tutti per un turno, in relazione ai tre recuperi del campionato di serie B disputati martedì. Disco rosso anche per Bernacci e Giallombardo dell'Ascoli (non saranno disponibili per Bari)
ROMA - Il giudice sportivo della Lega Calcio ha squalificato cinque giocatori, tutti per un turno, in relazione ai tre recuperi del campionato di Serie B disputati ieri. Il giudice Gian Paolo Tosel ha alzato il disco rosso per Marco Bernacci e Andrea Giallombardo dell'Ascoli, Vlado Smit del Treviso e due calciatori del Lecce, Jaime Andres Valdes Zapata e Souleymane Diamoutene. Tra le società il Cesena ha ricevuto un'ammenda di 5.000 euro per il lancio di una bottiglietta da parte di un tifoso romagnolo all'indirizzo di un guardalinee, non colpito dall'oggetto. Il giudice Tosel ha infine squalificato per una giornata un dirigente del Cesena, Fiorenzo Treossi, reo di avere rivolto una "frase ingiuriosa" all'arbitro negli spogliatoi dopo il fischio finale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione