Cerca

Calcio/Serie B - Il Lecce passa ed è a -1 dalla vetta

La vittoria a Cesena della squadra salentina grazie a un controverso gol di Ariatti che ha fatto molto discutere (per un presunto fallo del giallorosso su Turati) avvenuto al 26' del secondo tempo • La classifica di B
Luca AriattiCESENA - Nel recupero della 13/a giornata di serie B il Lecce passa fra le polemiche a Cesena, grazie a un controverso gol di Ariatti che ha fatto molto discutere.
Succede tutto al 26' del st: Angelo se ne va sulla destra e mette in mezzo un rasoterra invitante, a centro area Ariatti anticipa forse fallosamente Turati e segna. L'arbitro prima segnala un fallo a favore del Cesena, poi, vedendo che il guardalinee correva verso metà campo cambia idea e convalida il gol. Davvero un peccato per il Cesena, che avrebbe meritato il pari nonostante i suoi limiti e resta sempre più desolatamente ultimo. Per il Lecce, invece, una importantissima vittoria che catapulta i salentini nelle zone alte della classifica.

Il primo tempo non è stato ricco di emozioni, con il Cesena che prova a crederci e il Lecce che con il passare dei minuti aumenta la pressione. Al 19' Croce e Moscardelli recuperano un pallone sulla linea di fondo, l'esterno crossa in mezzo per Vascak che in extremis viene anticipato da Ariatti in calcio d'angolo. Occasionissima per gli ospiti al 32' quando Abbruscato svetta e gira a rete un cross di Vives spedendo il pallone fuori di pochissimo. Al 39' bianconeri vicini al gol: Lauro batte un fallo laterale, la palla, spizzicata da un difensore leccese, arriva a Vascak, girata mancina che finisce di poco a lato. L'arbitro erroneamente considera battuta da Croce una punizione per i padroni e dà il via libera a un'azione conclusa fuori di poco da Tiribocchi. Al 43' Ariatti entra in area e dopo aver saltato Turati conclude a lato.

La ripresa si apre con un Lecce più deciso. All'11' Ariatti viene perso dalla difesa bianconera e si infila solo in area dopo un lungo traversone, ma sbaglia tutto e spedisce fuori. Al 21' Cottafava svetta su un angolo ma spedisce centrale e Sarti para. Al 26' succede il fattaccio e il Cesena prova a reagire, ma non ne ha la forza: non va oltre un tiro da fuori di De Feudis parato in due tempi. E' invece il Lecce a sprecare incredibilmente due azioni in contropiede, in entrambi i casi con Valdes che si impappina sul più bello.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400