Cerca

Domenica 22 Ottobre 2017 | 14:11

Il battibecco costa una maxi multa a Cassano e Ulivieri

Diecimila euro ciascuno, per reciproche «espressioni ingiuriose», espressioni rilevate nel caso del calciatore barese della Sampdoria dal rappresentante della Procura Federale e nel caso del tecnico della Reggina anche dal quarto uomo. Sono tredici i giocatori di serie A squalificati dal giudice
MILANO - Sono tredici i giocatori di serie A squalificati dal giudice sportivo in riferimento alle gare dell'ultimo turno di campionato, giocate sabato e domenica. Per due giornate è stato sospeso Dossena (Udinese), espulso per espressione ingiuriosa rivolta all'arbitro. Per una giornata gli espulsi Caserta (Palermo), Lanzaro (Reggina) e Pinzi (Udinese), e i non espulsi Barreto (Reggina),Bega (Genoa), Cigarini (Parma), D'Agostino (Udinese), Domizzi, (Napoli), Knezevic (Livorno), Martinez (Catania), Parola (Cagliari) e Tedesco (Catania).
Salomonica e salata la sanzione per Cassano (Sampdoria) e per il tecnico Ulivieri (Reggina), protagonisti di un vivace scambio di epiteti nel secondo tempo dell'anticipo di sabato pomeriggio a Genova: 10 mila euro di multa ciascuno, per reciproche «espressioni ingiuriose»; espressioni rilevate nel caso di Cassano dal rappresentante della Procura Federale, e nel caso di Ulivieri anche da quarto uomo. Questa la lista dei diffidati: Pozzi e Moro (Empoli), Aronica (Reggina), Bellucci e Volpi (Sampdoria), Edusei (Catania), E. Filippini (Livorno), Morrone (Parma), Pepe (Udinese), Tonetto (Roma), Vergassola (Siena). L'unica società multata è l'Udinese: 2 mila euro per ingiustificato ritardo nell'inizio della gara.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione