Cerca

Domenica 22 Ottobre 2017 | 15:44

Calcio / Serie B - Esposito riprende il Bologna

Il Bari va sotto (per opera di Marazzina al 20'), ma riesce a rimediare grazie al difensore (in rete al 37'). Felsinei in 10 dal 63' (espulso Terzi per fallo da ultimo uomo), ma il risultato non cambia. I biancorossi a +3 dalla zona playout, la vittoria manca però da troppo (25 settembre). Sabato arriva l'Ascoli
Giuseppe MaterazziBARI-BOLOGNA 1-1 (1-1 già nel primo tempo)

Bari (4-4-2): Gillet, Esposito, Stellini, Belmonte, Antonelli (31' st Lanzafame), Galasso (39' st Bonanni), Gazzi, Donda, Rajcic (36' st Loseto), Santoruvo, Cavalli. (Spadavecchia, Ladino, Carozza, Sergeant). All. Materazzi.
Bologna (4-3-1-2): Antonioli, Daino, Terzi, Castellini, Bonetto, Mingazzini, Carrus, Amoroso, De Gennaro (13' Adailton), Fava (15' st Bombardini), Marazzina (22' st Moras). (Colombo, Costa, Della Rocca, Confalone). All. Arrigoni.
Arbitro: Orsato di Schio.
Reti: 21' Marazzina, 40' Esposito.
Angoli: 4-3 per il Bari.
Recupero: 1' e 4'.
Ammoniti: Esposito, Santoruvo, Bonanni per gioco falloso, Cavalli e Carrus per gioco non regolamentare.
Espulsi: Terzi al 18' st per fallo da ultimo uomo su Cavalli.
Spettatori: 2.753.

BARI - Un punto ciascuno per Bari e Bologna, ma a recriminare sono soprattutto i pugliesi: contro un avversario per oltre mezz'ora della ripresa in dieci, Santoruvo e compagni, in crescita dopo la debacle di Modena, hanno mancato il colpo del ko, rischiando anche la beffa nel finale con un contropiede di Adailton.
Il Bari era alla ricerca di una svolta nella sua grigia stagione e così Materazzi ha schierato la squadra con un modulo più offensivo, grazie a due attaccanti (Santoruvo e Cavalli), e Donda nel ruolo di suggeritore. Il Bologna, di contro, ha puntato sul tandem Marazzina-Fava (fiaccato dall'influenza), con l'ex Carrus regista e De Gennaro trequartista (sostituito dopo un quarto d'ora per infortunio da Adailton). L'avvio è stato di marca pugliese, con Cavalli rapido nel proporsi e infilarsi in velocità nelle linee avversarie, mentre Galasso si confermava pungente sulla destra e attento a contenere Bonetto e Amoroso nelle ripartenze.
Dopo due buone occasioni da rete di Cavalli, il Bologna è passato in vantaggio con Marazzina (ha deviato in rete una corta respinta di Gillet su botta di Carrus). Rajcic e compagni hanno accusato il colpo, Terzi ha colpito una traversa con una girata, Marazzina ha sfiorato il raddoppio alla mezzora (anticipato da Gillet in uscita). Poi il Bari ha iniziato a spingere con maggiore intensità, il ritmo di gioco è diventato più intenso, ed Esposito ha pareggiato su azione insistita di Galasso sulla destra. Il finale è stato di marca biancorossa, netta la superiorità territoriale, ma Antonioli non ha corso nessun pericolo.
Nella ripresa la gara è stata sempre in equilibrio, anche dopo l'espulsione al quarto d'ora di Terzi (per fallo da ultimo uomo su Cavalli). I pugliesi hanno avanzato il baricentro del gioco, ma la diga a centrocampo degli emiliani ha retto bene e Carrus e Amoroso hanno lasciato pochi varchi all'argentino Donda. Gazzi ha impegnato Antonioli alla mezzora con una conclusione da fuori area, poco dopo Stellini ha calciato centrale dal limite.
L'occasionissima della ripresa è stata per il Bologna al 40': in contropiede Adailton ha tirato oltre la traversa da buona posizione. Poi tanta melina emiliana fino al fischio finale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione