Cerca

Basket / A1 femminile - Il Cras in trasferta a Viterbo

Le ioniche (imbattute) sono alla ricerca, reduci dalla successo esterno anche in FibaCup contro il Challes Les Eaux, della sesta vittoria consecutiva (su sei partite). Le avversarie nelle prime cinque giornate hanno vinto solo una gara. Nel Taranto sarà ancora assente il capitano Balleggi
TARANTO - Per la sesta giornata del campionato di A1 femminile di basket,il Cras sarà impegnato sul campo della Gescom Viterbo,le rossoblù reduci dalla vittoria in FibaCup in Francia contro il Challes Les Eaux,si recano a Viterbo per cercare di centrare la sesta vittoria consecutiva che le permetterebbe di proseguire il cammino in testa alla classifica del campionato.
Il Cras troverà una Gescom che nelle prime cinque giornate ha vinto solo una partita e che quindi cerca punti per risalire la classifica.
La Gescom è una squadra molto giovane e profondamente rinnovata rispetto alla passata stagione,infatti sono ben sette i volti nuovi a disposizione del tecnico Federico Xaxa, quest'anno promosso capo allenatore,dopo essere stato assistente di coach Massimo Riga.Nuove sono le straniere a cominciare dalla play greca Lolita Limoura,per proseguire con i centri Smith e Puskar e con l'ala Maslowski,che rappresenta sicuramente la nota positiva di questo inizio stagione per la Gescom, infatti con 19.4 punti di media a partita la Maslowski è una delle migliori realizzatrici del campionato.Nella Gescom che ha recuperato Lavinia Santucci, da segnalare la presenza di Monica Bonafede,giocatrice di proprietà del Cras quest'anno in prestito a Viterbo.
Nel Cras sarà ancora assente il capitano Marianna Balleggi,la giocatrice fiorentina non ha ancora smaltito la forte contusione alla coscia subita Domenica contro Pomezia,al suo posto tra le dieci ci sarà la giovane Anna Oliva che indosserà la canotta numero 18.
Alla vigilia della partita il coach tarantino Aldo Corno afferma «che quella di domani sarà una partita piena di insidie perché il Cras ha giocato Mercoledì in coppa in Francia, perché dovrà fare a meno di Marianna Balleggi, e perché Viterbo è un campo dove vincere è sempre molto difficile come testimonia la partita della passata stagione dove il Cras ebbe la meglio solo dopo tre tempi supplementari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400