Cerca

Martedì 24 Ottobre 2017 | 05:58

Pallavolo - Le azzurre come un rullo: andranno alle Olimpiadi

L'Italia di Barbolini, imbattuta nel torneo in svolgimento in Giappone, è la prima squadra a staccare il biglietto per Pechino 2008 dopo la vittoria a Nagoya contro Cuba per 3-0 (27-25, 25-19, 25-16) nella decima giornata della Coppa del mondo. Domani chiude contro gli Usa
ROMA - Dopo aver battuto per 3-0 Cuba e conquistato la qualificazione alle Olimpiadi di Pechino 2008 grazie alla decima vittoria consecutiva nella World Cup di volley, Massimo Barbolini, ct della nazionale femminile di volley, si è potuto finalmente dire "molto contento" per l'importantissimo traguardo raggiunto. "Sono veramente contento perchè l`Italia ha conquistato la qualificazione per le Olimpiadi nel primo torneo utile, cosa che non era mai successo in precedenza", ha detto Barbolini. "E adesso contro gli Stati Uniti nel match finale abbiamo l`occasione di portare a casa anche questa World Cup. Sarebbe un successo di grandissimo valore".
Il ct azzurro si compiace anche delle dieci vittorie finora messe assieme dalle sue campionesse d'Europa: "Era difficilissimo, non so quante squadre ci siano riuscite in passato. Noi l`abbiamo fatto con merito, migliorando giorno dopo giorno", ha detto Barbolini. E le vittorie consecutive diventano quindici se a quelle raccolte in Giappone si sommano quelle del recente Europeo. "Abbiamo la giusta mentalità perchè abbiamo capito quanto è difficile vincere. Quando abbiamo in mano il pallino non lo molliamo più. Merito della grande qualità che ha la squadra, all`interno della quale - ha concluso Barbolini - ci sono due o tre individualità di assoluto valore".

Questi i risultati della settima giornata della Coppa del Mondo di volley femminile, in corso di svolgimento in Giappone

NAGOYA: Brasile-Serbia 3-0 (25-13 25-14 25-21); Cuba-Italia 0-3 (25-27 19-25 16-25; Giappone-Stati Uniti 0-3 (17-25 14-25 20-25); Dominicana-Kenya 3-0 (25-19 25-16 25-18); Perù-Thailandia 0-3 (23-25 22-25 17-25); Corea del Sud-Polonia 1-3 (20-25 25-20 23-25 19-25);

CLASSIFICA: Italia 20, Stati Uniti 18, Brasile 16, Serbia 14, Cuba 14, Giappone 12, Polonia 10, Corea del Sud 6, Thailandia 4, Dominicana 4, Perù 2, Kenya 0.

PROSSIME GARE - 16 novembre: Nagoya 12.35 Cuba-Serbia; 15.05 Italia-Stati Uniti; 18 Giappone-Brasile. Nagoya (B) - 12. 05 Dominicana-Perù; 14.35 Polonia-Thailandia; 17.05 Kenya-Corea del Sud.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione