Cerca

«Coppa Italia» Foggia elimina il Bari Il Lecce ne prende quattro a Cesena

«Coppa Italia» Foggia elimina il Bari  Il Lecce ne prende quattro a Cesena
BARI - Nel secondo turno della Coppa Italia di calcio, clamoroso successo del Foggia di De Zerbi al San Nicola di Bari. I dauni eliminano i biancorossi di Nicola vincendo 2-1.Gol nella ripresa di Gigliotti (57') e Floriano (65'). Defendi, al 78', riapre il match prima di un finale al cardiopalma. Nel prossimo turno, Verona-Foggia (15 agosto), sempre in gara unica.

LA DIRETTA. 

La prima gara ufficiale della stagione per il Bari di Nicola è il derby contro il Foggia al San Nicola. I dauni sono sotto di una categoria (Lega Pro), ma la partita richiama antiche rivalità. Proprio per questo si è reso necessario impedire la trasferta ai tifosi rossoneri. Ci sono però anche punti di contatto tra le tifoserie. Prima della gara i presidenti del Bari, Gianluca Paparesta, e del Foggia, Lucio Fares, hanno consegnato una targa a Chiara Carpano, moglie di Franco Mancini, deceduto qualche anno fa e in passato portiere, mai dimenticato, di entrambe squadre.

bari-foggiaIl Bari, che dovrà fare a meno di De Luca e Caturano squalificati e che preferisce lasciare in panchina i «dissidenti» Galano e Caputo, si schiera con la difesa annunciata. Novità invece a centrocampo (ci sono Donati e Defendi) e, soprattutto, in attacco: Partipilo parte dall'inizio. Foggia in campo senza sorprese. Il terreno di gioco in molte zone si presenta in pessime condizioni.

Bari (4-3-3): Guarna; Sabelli, Tonucci, Contini, Gemiti; Romizi (43' Gomelt), Donati (81' Gentsoglou), Defendi; Boateng, Sansone, Partipilo (60' Puscas). All.: Davide Nicola. A. disp.: Micai, Ventrella, Salviato, Di Noia, Castrovilli, Rada, Scalera, Galano, Caputo.

Foggia (4-3-3): Narciso; Angelo, Coletti, Gigliotti, Agostinone; Agnelli, Quinto, Riverola (79' Gerbo); Sarno (91' Di Chiara), Sainz-Maza (84' Bencivenga), Floriano. All.: Roberto De Zerbi. A disp. Micale, D'Angelo, Loiacono, Sicurella, Lodesani, Bruno.

Arbitro: Baracani di Firenze.

Reti: 57' Gigliotti, 65' Floriano, 78' Defendi.

Note: spettatori: 14mila.

Striscioni dei tifosi baresi fuori ("Rispetto per gli assenti") e dentro lo stadio ("State uccidendo la nostra passione. Non c'è derby senza opposta fazione").

Fischio d'inizio.

2': Sansone sfrutta un'indecisione della difesa del Foggia e si avvia solo verso Narciso. Il tiro è ribattuto dal portiere.

6': destro a giro di Riverola, deviato in angolo da Tonucci.

8': ammonito Agostinone per fallo su Sabelli.

9': palo di Contini sugli sviluppi del conseguente calcio piazzato.

10': Sansone, su assist di Romizi, conclude addosso al portiere.

Dato ufficiale: ci sono poco più di 14mila spettatori.

15': punizione di Sansone toccata e mandata in angolo. Sugli sviluppi, arriva un colpo di testa di Defendi che si alza e poi scende colpendo la traversa.

20': spunto di Sarno con tentativo finale di sinistro bloccato in due tempi da Guarna.

22': ci prova Gemiti con un tiro dalla distanza. A lato.

28': molto attivo Riverola, contrastato con successo dalla difesa del Bari in area di rigore.

34': Coletti da oltre venti metri, palla fuori.

Dopo un discreto avvio, soprattutto per merito del Bari, c'è una fase di stanca.

39': contropiede del Bari con Boateng che poi serve a destra Sabelli: cross basso in mezzo per Sansone, ma Coletti interviene e sbroglia.

41': Floriano imbecca Sarno. L'esterno d'attacco del Foggia salta Gemiti in dribbling e prova un pallonetto che attraversa tutta l'area di porta senza entrare.

Romizi costretto a uscire dal campo per un'infortunio alla spalla.

42': iniziativa personale di Boateng, ma il tiro è da dimenticare.

43': Gomelt sostituisce Romizi.

Un minuto di recupero.

Finisce il primo tempo.

Primo tempo senza reti tra Bari e Foggia. Biancorossi in evidenza all'inizio (due pali con Defendi e Contini), ma il Foggia è sempre in partita. Quando il ritmo cala la squadra dauna si mette in mostra, soprattutto grazie a Sarno.

Iniziato il secondo tempo. Boateng si sposta a sinistra. A centrocampo Defendi a destra e Gomelt a sinistra.

47': incredibile svarione di Tonucci che permette a Maza di calciare a colpo sicuro. Ottimo intervento di Guarna e poi Contini e lo stesso Tonucci riescono a metterci una pezza.

50': Foggia ancora pericolosissimo. Azione in velocità, poi Maza cerca (e non trova) l'angolino.

In avvio di ripresa è il Foggia a comandare le operazioni.

56': Sarno ispiratissimo, costringe la difesa del Bari al corner. 

57': su angolo di Sarno, colpo di testa vincente di Gigliotti. Bari-Foggia 0-1.

60':
Nicola gioca la carta Puscas. Esce Partipilo.

Puscas punta centrale con Sansone a destra e Boateng a sinistra. A centrocampo Gomelt centrale con Donati a destra e Defendi a sinistra.

65': ripartenza fulminante del Foggia. Assist finale di Angelo per Floriano che insacca di prima intenzione incrociando il tiro. Bari-Foggia 0-2.

Foggia meritatamente in vantaggio doppio.

69': Guarna deve uscire fuori dall'area per impedire a Floriano di raggiungere la sfera e concludere a rete.

72': ammonito Gigliotti per fallo su Donati.

73': Punizione di Sansone col sinistro: parabola ben eseguita, ma imprecisa.

75': ci prova Puscas con un colpo di testa. Fuori.

Bari con l'orgoglio. Ma è troppo poco. Primi fischi dalle tribune.

Galano e Caputo restano in panchina. Evidentemente il capitolo Bari è davvero finito.

78': Defendi accorcia le distanze al termine di un'azione ben costruita. Bari-Foggia 1-2.

79': Gerbo rileva Riverola.

80': subito la risposta del Foggia. Floriano batte a rete e Guarna si salva con l'aiuto del palo.

81': Fuori Donati, dentro Gentsoglou.

Il gol ha ridestato il Bari: l'orgoglio non manca. Il Foggia però non cede il controllo della gara.

83': ammoniti Guarna e Maza per reciproche scorrettezze.

84': l'allenatore del Foggia De Zerbi richiama Maza (nervoso) e inserisce Bencivenga.

85': Bari in forcing. Ci prova Boateng con un'accelerazione. Poi Puscas prova a piazzare un colpo di testa, ma Narciso blocca.

89': Sarno ancora in profondità, è solo, tiro debole.

Tre minuti di recupero.

92': ammonito ancora Gigliotti per gioco falloso. Espulso.

Supplemento di recupero.

Triplice fischio. Bari-Foggia 1-2.

Il Foggia espugna Bari e avanza meritatamente in Coppa Italia. Affronterà il Verona in trasferta nel giorno di Ferragosto. Decisivo l'approccio dei rossoneri nel secondo tempo. La partenza sosprende il Bari, infilato più volte sugli esterni. La partita, però, si sblocca su un calcio d'angolo calciato da Sarno (migliore in campo) e finalizzato da Gigliotti con un colpo di testa. Poco dopo arriva anche il raddoppio al termine di un'azione in velocità conclusa in rete da Floriano. Il Bari reagisce con orgoglio e dimezza lo svantaggio, ma non riesce a rimontare. Primi fischi del San Nicola.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400