Cerca

Basta trasferte, chiuse le curve di Bergamo e Taranto

L'Osservatorio per le manifestazioni sportive ha deciso l'introduzione della tessera del tifoso per avere un monitoraggio dei comportamenti. I prefetti potranno rinviare o sospendere le gare anche per incidenti lontani dallo stadio. Dal primo marzo tassativa l'adozione degli steward negli stadi
• Il commento - Il calcio nel pallone, si cerca la linea dura
Scontri violenza allo stadio di TarantoROMA - Stop alle trasferte, chiuse le curve di Bergamo e Taranto dopo gli incidenti di ieri che hanno portato alla sospensione delle gare ed inoltre introduzione tassativa della tessera del tifoso per avere un monitoraggio del comportamento di ciascun tifoso. Queste -secondo alcune indiscrezioni- le decisioni più importanti adottate dall'Osservatorio per le manifestazioni sportive al termine del vertice di oggi, all'indomani della morte del tifoso laziale Gabriele Sandri. Inoltre, dal prossimo primo marzo sarà tassativa l'adozione degli steward negli stadi, pena la disputa dei match interessati a porte chiuse

Il divieto delle trasferte di massa delle tifoserie violente sarà adottato mediante specifiche restrizioni da fissare di volta in volta dall'Osservatorio, riguardanti sia il settore ospiti sia la vendita di tagliandi. L'obiettivo è rafforzare, spiega l'Osservatorio, «lo spirito della norma, sempre più spesso aggirato con l'acquisto on-line di biglietti a gruppo».

L'Osservatorio analizzerà ciascuna gara alla luce di queste disposizioni, valutando la possibilità di autorizzare le trasferte per quelle tifoserie che hanno dato prova di sportività e correttezza. Le procedure per l'adozione della tessera del tifoso, stabilisce l'organismo, dovranno essere snellite al massimo, «al fine di creare al più presto una nuova configurazione delle tifoserie, quali ufficiali rappresentanti delle rispettive squadre».

I questori saranno sensibilizzati a disporre il non inizio o la sospensione delle gare ogni qualvolta si verificano incidenti, anche lontano dallo stadio e sulle vie di trasporto. È una delle misure decise dall' Osservatorio sulle manifestazioni sportive, riunitosi oggi al Viminale.

Entro il 1 marzo tutti gli stadi con capienza superiore ai 7.500 spettatori dovranno disporre di steward adeguatamente selezionati e formati, altrimenti sarà richiesto ai prefetti competenti di far disputare le gare a porte chiuse. È una delle misure decise dall'Osservatorio sulle manifestazioni sportive, che si è riunito oggi al Viminale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400