Cerca

Mountain bike - Ad un leccese il Trofeo «Enel Centrale Federico II»

Andrea Delli Noci ha impiegato poco più di un'ora per percorrere i 25 km dell'intero percorso all'interno del bosco di Cerano attiguo alla centrale termoelettrica di Brindisi
BRINDISI - Andrea Delli Noci, del Gruppo Ciclistico DominaSud di Lecce, è stato il primo a giungere sul traguardo del VI^ Trofeo di mountain bike «Enel Centrale Federico II». L'atleta ha impiegato 1 ora, 5 minuti, 15 secondi per percorrere i 25 km dell'intero percorso sviluppato su 5 giri con un tracciato particolarmente impegnativo all'interno del bosco di Cerano attiguo alla Centrale termoelettrica Enel di Brindisi. Sul piazzale della centrale 115 gli atleti in partenza, provenienti dalla Puglia, dalla Basilicata e un gruppo anche da Modena, a conferma di come l'appuntamento brindisino sia diventato una tappa importante per gli atleti e gli appassionati di questa disciplina. La competizione, indetta da Enel e organizzata in collaborazione con l'Associazione Sportiva Multisport Adriatica di San Pietro Vernotico (Br), mira a valorizzare il territorio e ad avvicinare le comunità alle tematiche ambientali attraverso attività ricreative nelle aree attigue gli impianti di produzione di energia elettrica. I premi, consegnati da Stefano Riotta, Responsabile dell'Unità Manutenzione della Centrale di Termoelettrica di Brindisi, sono andati a Andrea Delli Noci, primo assoluto, del Gruppo Ciclistico DominaSud di Lecce, secondo Vito Cordasco dell'Associazione Sportiva Dilettantistica Monopoli e terzo Luigi Stomeo del Gruppo Sportivo Ciclica di Maglie.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400