Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 18:41

Il talento Luperto al Napoli risorse fresche per il Lecce

Il talento Luperto al Napoli risorse fresche per il Lecce
di Marco Seclì

LECCE - Non è un acquisto, anzi è una cessione, ma può essere considerato lo stesso un colpo di mercato. Il primo messo a segno dal nuovo Lecce. Il direttore sportivo Stefano Trinchera ha definito ieri a Milano il passaggio definitivo al Napoli del gioiellino Sebastiano Luperto, 19enne difensore cresciuto nel vivaio giallorosso e già ribattezzato da qualcuno «il nuovo Albiol». Non a caso Benitez quest’anno lo ha fatto esordire in serie A, concedendogli uno spezzone di gara contro il Milan.

Luperto potrà continuare la sua carriera tutta in ascesa vestendo la maglia azzurra partenopea, il Lecce incassa 500mila euro, cifra importante da reinvestire nel mercato.

È stata una partita a scacchi quella giocata da Trinchera con il collega del Napoli Cristiano Giuntoli. Chiusa solo cinque minuti prima delle 19, termine ultimo per accordarsi sulle comproprietà. Il Napoli, puntando sulla inferiore capacità economica di un club di Lega Pro, fino all’ultimo aveva provato a portarsi a casa il talento leccese con pochi «spiccioli». Erano stati proposto appena 100mila euro per assicurarsi la metà del cartellino ancora in possesso del Lecce.

Trinchera ha tenuto duro, facendo capire che per un calciatore del genere, in mancanza di contropartita adeguata, la società sarebbe stata disposto a un grosso sacrificio economico. Così il Napoli, sia pure al fotofinish, è stato costretto a cedere mettendo sul piatto una somma adeguata al valore di Luperto.

«Alla fine - commenta Stefano Trinchera - l’operazione è vantaggiosa sia per il ragazzo, cui non potevamo tarpare le ali negandogli di continuare il suo sogno di giocare ad altissimi livelli, sia per la nostra società, che avrà a disposizione risorse fresche per allestire la rosa».

Il ds giallorosso ha poi chiuso anche la comproprietà di Nunzella, che rimane al Lanciano.

E da oggi affronterà l’operazione Falco. Il Trapani lo ha riscattato per circa 300mila euro. Il Lecce può esercitare il controriscatto aggiungendo 100mila euro. E lo farà: il giovane attaccante ha richieste anche dalla A (Frosinone e Carpi su tutti) e la sua successiva cessione frutterebbe un’apprezzabile plusvalenza.

Resta aperta la partita dell’allenatore: Toscano è favorito su Mangia (che attende chiamate dalla B), ma il tecnico specialista in promozioni è legato da un altro anno di contratto con il Novara. Se non risolverà la questione e dirà sì entro breve il Lecce virerà su un altro obiettivo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione