Cerca

Basket, Brindisi sciupa l'occasione Reggio Emilia vince 73-62 gara 4 Mercoledì sera trasferta decisiva

Basket, Brindisi sciupa l'occasione Reggio Emilia vince 73-62 gara 4  Mercoledì sera trasferta decisiva
Enel Brindisi-Grissin Bon Reggio Emilia 62-73 (12-18; 20-15; 15-24; 15-16)

Brindisi: Pullen 10, Harper 7, James 2, Bulleri, Cournooh, Altavilla, Denmon 7, Morciano, Zerini 12, Turner 11, Mays 12, Eric 1. All.: Bucchi.
Reggio Emilia: Mussini, Chikoko 8, Polonara 8, Lavrinovic 11, Della Valle 4, Pini, Kaukenas 16, Cervi 4, Silins 7, Diener 10, Cinciarini 5. All. Menetti.  
Arbitri: Martolini, Rossi, Paglialunga.
Note - tiri da 3: Brindisi 9/27; Reggio Emilia 6/22. Tiri liberi: Brindisi 15/24; Reggio Emilia 13/14; Rimbalzi: Brindisi 31; Reggio Emilia 39. Usciti per 5 falli: nessuno.

BRINDISI - E' due pari al termine di gara 4 la sfida dei quarti dei play off scudetto di basket maschile tra Brindisi e Reggio Emilia, dopo la vittoria degli ospiti al PalaPentassuglia per 62-67 che rende decisiva gara cinque che si giocherà in Emilia dopodomani.

Gli ospiti cominciano la gara con una determinazione non paragonabile al match di sabato e schierano Silins nel quintetto iniziale. Brindisi soffre e sbaglia molto, se non per qualche sprazzo di lucidità che, soprattutto con Turner interrompe la supremazia degli ospiti. Nel primo quarto la Grissin Bon tocca il più 10 (8-18), annullato poi ancora da Turner per un parziale di 12-18.  

Nel secondo quarto Brindisi resta a galla raggiungendo il 19-25 al 15', al 18' con Zerini è 24-29. Arriva un momento di black out per Reggio: è Harper sul finire del tempino a mettere il canestro della parità a quota 29.  Vantaggio Brindisi al rientro in campo, ma ci pensa Kaukenas a prendere per mano la sua squadra e riportarla avanti sul 42-48. Al 30' Reggio Emilia sigla il massimo vantaggio (43-55), Denmon e Pullen tengono vive le speranze ma Cinciarini realizza al '37 il canestro del 58-68. Agli ospiti non resta che gestire il vantaggio. 

Alla bella anche l'altro quarto: Cantù ha infatti superato in casa Venezia 81-64.

PLAYOFF - FINALE (14/6-16/6-18/6-20/6-ev. 22/6-ev. 24/6- ev. 26/6)

PLAYOFF - SEMIFINALI (30/5-1/6-3/6-5/6-ev. 7/6-ev. 9/6, ev. 11/6)

PLAYOFF – QUARTI  

Gara 5

Umana Reyer Venezia-Acqua Vitasnella Cantù     (27/5, ore 20.45)
Grissin Bon Reggio Emilia-Enel Brindisi       (27/5, ore 20.45)

Gara 4 

Banco di Sardegna Sassari-Dolomiti Energia Trento  84-60 (3-1)
Acqua Vitasnella Cantù-Umana Reyer Venezia     81-64 (2-2)
Enel Brindisi-Grissin Bon Reggio Emilia      62-73 (2-2)

Gara 3 

Granarolo Bologna-EA7 Emporio Armani Milano     65-92 (0-3)
Banco di Sardegna Sassari-Dolomiti Energia Trento 103-78 (2-1)
Acqua Vitasnella Cantù-Umana Reyer Venezia     90-80 (1-2)
Enel Brindisi-Grissin Bon Reggio Emilia       62-58 (2-1)  

Gara 2 

EA7 Emporio Armani Milano-Granarolo Bologna     99-72 (2-0)
Dolomiti Energia Trento-Banco Sardegna Sassari   79-88 (1-1)
Umana Reyer Venezia-Acqua Vitasnella Cantù     77-72 (2-0)
Grissin Bon Reggio Emilia-Enel Brindisi       71-74 (1-1)  

Gara 1 

EA7 Emporio Armani Milano -Granarolo Bologna    90-67 (1-0)
Dolomiti Energia Trento-Banco Sardegna Sassari   81-70 (1-0)
Umana Reyer Venezia-Acqua Vitasnella Cantù     79-70 (1-0)
Grissin Bon Reggio Emilia-Enel Brindisi       78-76 (1-0)  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400