Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 01:21

Pallavolo - Taranto in testa alla classifica

I ragazzi di Totire piegano Corigliano (vincitore contro Treviso nell'esordio) con un 3-1 con poche discussioni e conquistano tre punti che vogliono dire punteggio pieno: un inizio più bello non si poteva immaginare. Sabato di nuovo in casa contro Padova (ore 18,15, diretta SKY Sport 2)
TARANTO - Dopo il grande esordio di Milano la Prisma si conferma alla grande davanti al pubblico del Palafiom nel primo appuntamento in riva ai due mari del 63° campionato di Serie A-1 Tim: l'atteso scontro al vertice con Corigliano finisce con un bellissimo 3 a 1 per Taranto.
Dopo un primo set nervoso Taranto mette in mostra tutta la sua classe: il muro ionico prende le misure ai temuti Biribanti e Kovacevic e in un modo o nell'altro sporca sempre gli attacchi calabresi. I primi tempi di Rak e Vulin garantiscono punti importanti, gli attacchi di Castellano, Patriarca e soprattutto di un Vissotto ancora una volta splendido danno concretezza ed eleganza alla Prisma: il risultato non può essere che quello finale, un 3 a 1 netto che porta gli ionici in testa alla classifica di serie A-1.

La partita

Formazione annunciata per coach Totire, che conferma i sette di Milano: Nuti in cabina di regia, Vissotto opposto, Rak e Vulin al centro, Patriarca e Castellano di banda, Latelli libero. Giuliani deve rinunciare a Maric, influenzato e neanche partito per la trasferta ionica. Ache per lui confermata in toto la squadra uscita clamorosamente vincitrice dalla partita con la Sisley: Corvetta palleggiatore, Biribanti sulla diagonale, Ravellino e Podrascanin centrali, Kovacevic e Gallotta martelli, Giovi libero.
Dopo un inizio equilibrato (6-6) il primo scossone alla partita lo firma Leandro Vissotto con un gran muro su Kovacevic e con un ace: la Prisma piazza un buon mini-break (12-8). Corigliano prova a restare in contatto con Biribanti ed un paio di primi tempi di Ravellino, ma Patriarca e Nuti non sbagliano (16-12). La Famigliulo però non molla: un gran turno in servizio di Biribanti e due ace di Kovacevic portano i calabresi alla rimonta e al sorpasso (20-22). La Prisma continua a soffrire in ricezione e la Famigliulo chiude con un attacco di Gallotta 22-25 portandosi sull'1 a 0.
E' ancora il servizio a fare la differenza nell'inizio del secondo set: Corigliano trova sempre buone traiettorie e la Prisma soffre in ricezione: un muro di Corvetta su Patriarca sigilla il vantaggio calabrese (5-8). Taranto non ci sta: Vulin e Vissotto, in ripresa dopo un primo set opaco, riportano il punteggio in parità (16-16). Il finale è bellissimo: Biribanti e Vissotto si rispondo in un'alternanza di emozioni, un gran muro di Patriarca sul martello di Latina dà però il mini-break alla Prisma (22-20). Totire manda dentro Shumov per Rak ed il finlandese lo ricompensa subito murando su Gallotta: Taranto conserva il vantaggio e chiude sfruttando un errore in battuta di Dehne: 25-22 ed 1 a 1.
La Prisma acquisisce sicurezza: il terzo set vede i ragazzi di coach Totire crescere in battuta e a muro. Nuti cerca spesso il primo tempo, Corigliano si affida ai soliti Biribanti e Kovacevic (8-5). Per i calabresi arrivano però punti importanti da Gallotta e Tomasello: il set resta in bilico (16-14). Un ace di Vissotto ed un altro muro di Patriarca su Gallotta fanno pendere la bilancia dalla parte della Prisma (23-19), un primo tempo di Rak ed un attacco ancora di Patriarca da zona quattro chiudono il set a favore degli ionici 25-21, portando la Prisma in vantaggio 2 a 1.
Nelle prime fasi del quarto set Corigliano perde smalto in attacco e a ricezione (fallosi Gallotta e Giovi), Taranto prova ad approfittarne subito con il solito Vissotto e si porta in vantaggio 8-6. I calabresi calano di colpo, Vulin ed il solito Vissotto non si lasciano sfuggire l'occasione: i locali volano a + 5 (16-11). I calabresi crollano, la Prisma tiene il vantaggio e chiude con un ace di Castellano nel tripudio del Palafiom: 3 a 1 e primo posto in classifica. Un inizio più bello non si poteva immaginare.
Gli spogliatoi
Felice a fine partita il tecnico ionico Michele Totire: "Siamo entrati in campo un po' contratti e nel primo set abbiamo sofferto una buona serie di battute di Biribanti e Kovacevic che hanno portato avanti Corigliano. Devo dire la verità: dopo l'intervallo ho fatto una cosa che generalmente non faccio mai, ho alzato la voce. Però, visti i risultati direi che è servito, perché i ragazzi hanno reagito ed hanno dimostrato carattere. Con il passare dei minuti siamo cresciuti ed abbiamo preso consistenza a muro: il risultato finale è stato conseguenza della grande concentrazione messa in campo per i restanti tre set. Se mi aspettavo sei punti dopo due giornate? No davvero. Sapevo che sia a Milano che qui avremmo giocato una buona partita, ma che potessimo vincere in questa maniera non l'ho pensato. La vittoria di stasera voglio dedicarla ai miei genitori: mi stanno vicino e stasera sono venuti a vedere la partita"

PRISMA TARANTO - FAMIGLIULO CORIGLIANO 3-1 (22-25; 25-22; 25-21; 25-17)

TARANTO: Nuti 5, Vissotto 23, Rak 9, Vulin 11, Castellano7, Patriarca 12, Latelli (L), Shumov 1, Nagy n.e., Ardu, Durante n.e., Idi n.e.. All. Michele Totire
CORIGLIANO: Corvetta 1, Biribanti 18, Ravellino 7, Podrascanin 8, Kovacevic 18, Gallotta 9, Giovi (L), Dehne, Aleksiev n.e., Colaci n.e., Tomasello. All. Alberto Giuliani
NOTE: durata set: 30', 27', 27', 23. Spett. 1625. Taranto - Att. 56%; Ric. Pos. 78% Prf. 57%; Muri pt. 15; Ace 6. Corigliano - Att. 52%; Ric. Pos. 74% Prf 55%; Muri pt. 4; Ace 4. MVP Leandro Vissotto.

I risultati delle gare odierne valide per la seconda giornata del campionato di Serie A-1 di volley

M. Roma Volley-RPA-LuigiBacchi.it Perugia 3-1 (25-20, 25-19, 23-25, 25-21);
Copra Piacenza-Sparkling Milano 3-2 (25-20, 25-27, 25-15, 20-25, 15-11);
Andreoli Latina-Antonveneta Padova 0-3 (25-27, 30-32, 16-25);
Prisma Taranto-Famigliulo Corigliano 3-1 (22-25, 25-22, 25-21, 25-17).

Giovedì

Sisley Treviso-Acqua Paradiso Gabeca Montichiari;
Itas Diatec Trentino-Cimone Modena;
Lube Banca Marche Macerata-Bre Banca Lannutti Cuneo.

CLASSIFICA: Taranto punti 6, Padova 5, M.Roma 4, Cuneo 3, Montichiari 3, Modena 3, Corigliano 3, Perugia 3, Piacenza 2, Milano 1, Latina 0, Macerata 0, Treviso 0. Diatec Trentino 0.

PROSSIMO TURNO

3ª Giornata Andata (7/10 18:00)

Sisley Treviso - RPA-LuigiBacchi.it Perugia
M. Roma Volley - Sparkling Milano 8/10 ore 20:30 Diretta SKY Sport 3
Itas Diatec Trentino - Acqua Paradiso Gabeca Montichiari
Andreoli Latina - Cimone Modena
Copra Piacenza - Bre Banca Lannutti Cuneo ore 18:15 Diretta SKY Sport 2
Prisma Taranto - Antonveneta Padova 6/10 ore 18:15 Diretta SKY Sport 2
Lube Banca Marche Macerata - Famigliulo Corigliano

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione