Cerca

Volley / A1 Uomini - Taranto parte bene

Nella prima giornata di andata del campionato 2007/2008, la squadra jonica straccia a Milano lo Sparkling 0-3. Mercoledì al PalaFiom il secondo match dell'anno: squadra ospite Famigliulo Corigliano
Pallavolo • Sparkling Milano - Prisma Taranto 0-3
16-25, 22-25, 21-25

• Antonveneta Padova - Monte Roma Volley 3-2
(23-25, 21-25, 25-23, 25-23, 15-11)

• Acqua Paradiso Gabeca Montichiari - Andreoli Latina 3-0
(25-20, 25-19, 25-22)

• Bre Banca Lannutti Cuneo - Itas Diatec Trentino 3-0
(25-23, 25-17, 25-14)

• RPA-LuigiBacchi.it Perugia - Copra Piacenza 3-1
(25-21, 25-21, 21-25, 25-17)

• Famigliulo Corigliano - Sisley Treviso 3-0
(25-20, 25-21, 25-17)

• Cimone Modena - Lube Banca Marche Macerata è in programma lunedì 1 ottobre, dalle ore 20,30

La classifica provvisoria

1) Famigliulo Corigliano, Acqua Paradiso Gabeca Montichiari, Bre Banca Lannutti Cuneo, RPA-LuigiBacchi.it Perugia, Prisma Taranto 3 punti
2) Antonveneta Padova 2
3) M.Roma Volley 1
4) Andreoli Latina, Itas Diatec Trentino, Copra Piacenza, Sparkling Milano, Sisley Treviso 0

Il prossimo turno

• Prisma Taranto - Famigliulo Corigliano è in programma mercoledì 3 ottobre dalle ore 20,30 al PalaFiom

• Monte Roma Volley - RPA-LuigiBacchi.it Perugia è in programma mercoledì 3 ottobre dalle ore 20,30

• Andreoli Latina - Antonveneta Padova è in programma mercoledì 3 ottobre dalle ore 20,30

• Copra Piacenza-Sparkling Milano è in programma mercoledì 3 ottobre dalle ore 20,30 (diretta Sky Sport 2)

Sono invece in programma giovedì 4 ottobre, dalle ore 20,30:
• Itas Diatec Trentino - Cimone Modena
• Sisley Treviso - Acqua Paradiso Gabeca Montichiari
• Lube Banca Marche Macerata - Bre Banca Lannutti Cuneo

- Al Palalido di Milano non c'è storia: trascinati da un grandissimo Vissotto e superiori in tutti i fondamentali i pugliesi chiudono 3-0 e si prendono i primi tre punti della stagione. E mercoledì sera l'inedito scontro al vertice con Corigliano.
Meglio non poteva cominciare. La Prisma supera alla grande l'esame Palalido contro la Sparkling di Gardner e Millar. Gli ionici guidati da Michele Totire schiantano la resistenza dei lombardi in poco più di un'ora di gioco con un risultato inappellabile, un 3 a 0 che non lascia spazio a recriminazioni di alcuna sorta. Mvp del match Leandro Vissotto, recuperato pienamente dal problema alla caviglia ed autore di 26 punti. E adesso mercoledì sera, dalle 20.30, l'esordio al Palafiom contro la Famigliulo Corigliano, vincitrice anch'essa nell'anticipo della prima giornata (3 a 0 contro nientemeno che la Sisley Treviso) in quello che si preannuncia un inedito scontro al vertice.

La partita
Coach Totire parte con la formazione annunciata: Nuti in cabina di regia con Visotto sulla diagonale, Vulin e Rak centrali, Patriarca e Castellano di banda, Latelli libero. Coach Ricci risponde con Mattera palleggiatore, Gardner opposto, la coppia Kadziewic-Millar al centro, Samica e Rosalba martelli, Vicini libero.
Nonostante il primo punto del match sia per i neroargento, la Prisma si porta avanti con un parziale di 4-0. Si prosegue punto a punto, ma sul 5-10 Daniele Ricci è costretto a chiamare il primo timeout dopo due ace di Rak. Taranto chiude sul 16-25 senza particolari problemi, complici numerosi errori sia in attacco che in difesa da parte dei padroni di casa; non sono efficaci neanche gli ingressi di Travica per Mattera e Rosalba per Martino. Nel secondo set la Sparkling prova a reagire e Ricci riconferma in regia Travica. Tuttavia è ancora la Prisma a rendersi più insidiosa e i giochi sembrano fatti già sul 15-19. Con un guizzo d'orgoglio la Sparkling si riporta sotto fino al 22-24, ma ci pensa Vissotto a firmare il 22-25 che vale lo 0-2 per la squadra ospite. Il gruppo meneghino tenta il tutto per tutto nel terzo set: Travica, ancora nel sestetto titolare, si affida maggiormente agli attacchi dalla seconda linea e la squadra milanese rimane avanti fino all'8-6. La Prisma però risponde pallone su pallone e piazza un mini-break importantissimo sul 15-18. La Sparkling lotta per riportarsi in parità e quasi riesce nell'impresa, arrivando fino al 21-23. Un errore in battuta di Travica e un attacco vincente di Taranto chiudono però i conti sul 21-25: la Prisma vince 3 a 0 e porta via dal Palalido i primi tre punti della stagione.
Soddisfatto il tecnico ionico Michele Totire: «Forse non mi aspettavo una vittoria così importante nel risultato, ma sapevo che i ragazzi avrebbero giocato una grande partita. Negli ultimi giorni li ho visti concentratissimi ed oggi sono entrati in campo con la giusta dose di cattiveria. Abbiamo sfruttato bene le situazioni a nostro vantaggio, abbiamo battuto e murato nei momenti giusti e loro si sono disuniti. Voglio ringraziare tutti i ragazzi che hanno giocato e soprattutto quelli che non sono entrati in campo, perché sono stati vicini alla squadra momento per momento. Questa vittoria è per il nostro presidente, speriamo di potergliene regalare tante altre. Adesso la testa è già a mercoledì: per il nostro esordio vogliamo un Palafiom stracolmo».
Gli fa da contraltare l'allenatore della Sparkling Daniele Ricci: «Siamo stati inefficaci a muro ed abbiamo avuto una percentuale insufficiente in attacco. Della ricezione non parlo perché loro hanno battuto veramente bene e alcuni servizi erano imprendibili. Credo che questa squadra non sia così brutta come dice il risultato ci sono ampi margini di crescita, parlo di Martino e Samica in particolare e del fatto di aver lavorato tutti insieme per soli quattro giorni, che ha di certo influito negativamente».
Felice il presidente della Prisma Tonio Bongiovanni: «So che la squadra mi ha dedicato la vittoria e la ringrazio davvero. A mia volta voglio dedicarla a loro, a tutti i ragazzi e soprattutto al nostro tecnico Michele Totire. Anche se imporsi a Milano non è e non sarà da tutti dobbiamo tenere i piedi per terra e continuare a lavorare con la stessa umiltà che abbiamo mantenuto fino ad oggi, lo stesso spirito di abnegazione che ci contraddistingue da sempre. Siamo fieri di tenere alto il nome del nostro splendido territorio e diamo appuntamento a tutti gli sportivi per mercoledì sera nell'esordio casalingo contro Corigliano. Coloriamo il Palafiom di rossoblu: questi ragazzi lo meritano davvero».

SPARKLING MILANO 0 - PRISMA TARANTO 3
(16-25; 22-25; 21-25)

• MILANO: Millar 7 , Samica 7, Mattera, Martino 6, Kadziewicz 4, Gardner 14, Vicini (L), Rosalba 2, Travica 2, n.e. Spairani, Nikic. All. Ricci.

• TARANTO: Rak 10, Patriarca 6, Castellano 8, Nuti 1, Vulin 5, Vissotto 26, Latelli (L), Shumov Ardu, n.e. Nagy, Durante, Idi. All. Totire

• DURATA SET: 23', 29', 29'. Tot: 1h e 21'.
ARBITRI: Perri e Giani
MVP: Vissotto

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400