Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 19:52

Formula 1 - Hamilton conquista la "pole"

Il pilota britannico della McLaren vuole diventare campione del mondo 2007 e partirà 1° al Gran premio del Giappone. In 2ª posizione il compagno di scuderia Alonso (Spagna), 3ª e 4ª le Ferrari del finlandese Raikkonen e del brasiliano Massa • Le classifiche • Diretta tv su RaiUno dalle ore 5,45 di domenica 30 settembre
Hamilton (McLaren Mercedes), Automobilismo Formula 1 FUJI (Giappone) - Lewis Hamilton non ha nessuna intenzione di aspettare. Il britannico della McLaren vuole diventare campione del mondo nella stagione del debutto e gli avversari sono avvertiti, a partire dal suo «odiato» compagno di squadra Fernando Alonso con il quale praticamente non si parla più. Strappargli la corona iridata sarebbe una soddisfazione ancora più grande per il giovane pilota. E una bella soddisfazione Hamilton l'ha ottenuta anche nelle qualifiche del Gp del Giappone, terzultima prova della stagione, togliendo la pole al compagno praticamente all'ultimo secondo. Solo 70 millesimi dividono i due piloti e le premesse per assistere a un'altra bella gara, l'ennesima di uno dei più emozionanti mondiali degli ultimi anni, ci sono tutti, anche perchè la Ferrari è li in seconda fila con Raikkonen e Massa e neanche lontana dalla Mclaren. Bisognerà anche fare attenzione alle condizioni meteo, pessime al sabato tanto da portare all'annullamento delle libere. Pioggia anche durante le qualifiche con i piloti costretti a scendere in pista tutti con gomme da bagnato. Tuttavia giro dopo giro la situazione del tracciato è andata migliorando. Al termine della Q1 i primi eliminati sono stati Yamamoto (Spyker), Sato (Super Aguri), Sutil (Spyker), Davidson (Super Aguri), Wurz (Williams) e Barrichello (Honda), stagione completamente da dimenticare per il brasiliano ex Ferrari. Alla lista si è aggiunto Ralf Schumacher (Toyota) che ha agganciato la Spyker di Yamamoto mettendo fuori uso la sua monoposto. Anche per lui c'è stato davvero pochissimo da sorridere in questa stagione.
Nella seconda fase delle qualifiche subito avanti Jarno Trulli. Al comando si sono alternati successivamente Alonso ed Hamilton. Belle le ultime battute con tutti i piloti in pista. Alla fine gli eliminati sono stati Liuzzi (Toro Rosso), Trulli (Toyota), Coulthard (Red Bull), Kovalainen (Renault) e Fisichella (Renault). L'italiano è andato fuori dalla Top Ten ma nella griglia di partenza partirà comunque dalla decima posizione perchè alla Williams di Nico Rosberg già da ieri hanno sostituito il motore. Qualificato per la Q3 per la prima volta nella stagione Sebastian Vettel; finalmente un pò di gloria anche per il tedesco della Toro Rosso. Alla fine la pole è stata conquistata da Lewis Hamilton proprio sotto la bandiera a scacchi quando il suo compagno Alonso forse stava già pensando alla partenza di domani. Le Ferrari scatteranno in seconda fila con Raikkonen davanti a Massa. In terza fila si è confermata la Bmw con Nick Heidfeld davanti alla Williams di Rosberg, che come detto sarà penalizzato di 10 posizioni e partirà sedicesimo. A fianco di Heidfeld pertanto ci sarà la Honda di Jenson Button. Ottima quarta fila conquistata da Webber (Red Bull) e Vettel (Toro Rosso). A chiudere la Top ten saranno quindi Kubica (Bmw) e il «ripescato» Giancarlo Fisichella. Adesso la gara: con le prime 4 macchine in due decimi e un mondiale ancora aperto probabilmente ne vedremo delle belle. Certo il fatto di partire dietro ai rivali svantaggia la Ferrari nei confronti della Mclaren, ma da quanto visto in qualifica le premesse per ribaltare la situazione ci sono tutte.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione