Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 05:24

Cassano alla Samp «Se necessario farò pure il difensore»

Cassano alla Samp «Se necessario farò pure il difensore»
ROMA - «Mi sono preso due mesi, sono andato in vacanza con la mia famiglia, ma il calcio mi manca e mi sto allenando duramente per perdere 3-4 chili e trovare a luglio una destinazione che mi va a genio per ritornare alla grande». È un Antonio Cassano motivato quello che, ai microfoni di Dribbling, su Rai2, svela l’intenzione di voler tornare a giocare dopo l'addio al Parma lacerato dalla crisi economica.

«Il campionato? La Juve lo vincerà per i prossimi dieci anni, la Serie A è ormai il quinto torneo in Europa ed è così scarso che potrebbe giocare anche la buonanima di mio nonno - dice ancora l’attaccante barese, commentando il poker consecutivo di tricolori dei bianconeri - A fine anni Novanta e ad inizio Duemila c'erano le sette sorelle, con i più forti giocatori al mondo, ora ce ne sono solo tre o quattro».

Cassano torna anche sulla spedizione ai Mondiali: «È una falsità che io abbia litigato con Prandelli e Buffon, lo sento ancora e per me sarebbe l’ideale alla Sampdoria per sostituire Mihajlovic: è una persona perbene, sarebbe il top».

L'ex Roma, Milan e Real ha avuto nel frattempo diverse possibilità per tornare a giocare: «Ho avuto offerte da Brasile, Dubai, America, ma le ho rifiutate tutte perchè il calcio vero si gioca in Europa. Voglio fare bene con la prossima squadra che mi prenderà per mettere in difficoltà Conte: voglio tentare l'impossibile, tornare in Nazionale». Fosse per lui, non avrebbe alcun dubbio: «Al massimo giocherei a 10 chilometri dall’Italia, a Montecarlo, perchè è vicino Genova...».

«Sono interista dalla nascita - ha proseguito - ma la Sampdoria mi è entrata nel cuore. L’unico rimpianto che ho nella mia carriera è aver creato problemi a Garrone, a cui voglio bene, e aver lasciato la squadra. Vorrei tanto tornare ma sembra non sia possibile. Hanno detto che servono più difensori che attaccanti: allora studierò da difensore - ha concluso sorridendo Fantantonio - almeno si aprirà una porta...».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione