Mercoledì 15 Agosto 2018 | 17:11

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Calcio / Squalifiche - Tre turni ad Angelo

Il giudice sportivo ha squalificato il giocatore del Lecce «per aver colpito un avversario con un pugno al petto». Stessa sanzione per Maietta dell'Avellino. La gara degli irpini contro i salentini costa anche una giornata di squalifica per il Partenio (l'arbitro Ayroldi (di Molfetta) è stato colpito da una bottiglietta)
MILANO - Una giornata di squalifica al campo dell'Avellino. Lo ha deciso il giudice sportivo a seguito della gara giocata ieri contro il Lecce. Calcio - Arbitro Ayroldi La decisione arriva «per avere suoi sostenitori, al 43' del primo tempo, lanciato nel recinto di giuoco una decina di bottiglie in plastica vuote e per avere altresì, alla fine del primo tempo, al rientro negli spogliatoi, lanciato in direzione dell'arbitro una bottiglia in plastica semipiena che, rimbalzando sul terreno, colpiva al torace il Direttore di gara, procurandogli una sensazione dolorifica».
Il Giudice sportivo Gianpaolo Tosel, oltre a squalificare per una giornata il campo dell'Avellino, ha inflitto ammende a Bari (4.000 euro), Chievo (3.000 euro) e Triestina (2.500 euro); tra i calciatori ha squalificato per tre turni Angelo (Lecce) «per aver colpito un avversario con un pugno al petto» e Maietta (Avellino) «per aver colpito con due schiaffi al volto un calciatore avversario», per due Dei (Triestina), per uno Barreto (Treviso), Consonni (Grosseto), Bruno (Modena), Iorio (Piacenza), Morosini, Serafini (Vicenza), Nicola (Ravenna), Pesce (Ascoli), Rea, Pestrin (Messina), Ciaramitaro (Chievo). Tra gli allenatori una giornata di squalifica per Maran (Triestina), Sgarbossa (Spezia).
Ammonizione con diffida e ammenda per De Falco (Triestina).
Questi i giocatori diffidati: Camorani (Spezia), Di Cecco (Avellino), Vives e Diamoutene (Lecce), Kyriazis (Triestina), Mingazzini (Bologna), Pizzolla (Ravenna), Porcari (Avellino), Trevisan (Pisa), Berti (Cesena) con ammenda di 250 euro e Schwoch (Vicenza) con ammenda di 250 euro, Innocnti (Grosseto). Ammenda di 750 euro a Santoruvo (Bari).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Foggia da lavori in corsoNeamber al rush finale

Foggia da lavori in corso
Neamber al rush finale

 
Lecce cerca i tasselli giustiBovo certezza per la difesa

Lecce cerca i tasselli giusti
Bovo certezza per la difesa

 
Giancaspro, si torna in aulaQuel crac pieno di manovre

Giancaspro, si torna in aula
Quel crac pieno di manovre

 
Il Bari sempre più vicino alla Dadesso è corsa contro il tempo

Il Bari sempre più vicino alla D
adesso è corsa contro il tempo

 
Foggia batte Cerignola 2-0nell'amichevole allo Zaccheria

Foggia batte Cerignola 2-0
nell'amichevole allo Zaccheria

 
Il Bari va diritto su CastoriLa panchina il punto chiave

Il Bari va diritto su Castori: la panchina è il punto chiave

 
Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

 
Atletica, la pugliese Palmisano

Bronzo per la pugliese Antonella Palmisano nella 20 km di marcia

 

GDM.TV

Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh Dio, oh Dio!», il terrore in diretta

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e 15 feriti. Quattro estratti vivi
«Oh Dio, oh Dio!»: terrore in diretta | Vd: dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 
Brindisi, l'aereo-forno di RyanairMalori a bordo. «Bloccati sulla pista»

Brindisi, l'aereo-forno di Ryanair
Malori a bordo. «Bloccati sulla pista»

 
Prof. Gesualdo: «Primo trapianto al mondo a partire da donatore cadavere»

Trapianto di rene a catena a Bari. Gesualdo: «Ecco il primo caso al mondo»

 
La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

 

PHOTONEWS