Cerca

Denunciati e diffidati venticinque tifosi del Bari

La questura di Piacenza, al termine di accertamenti, li ha identificati. Sabato scorso, privi di biglietto o muniti di tagliando per altro settore, avevano forzato il prefiltraggio degli steward ed eluso i tornelli del «Garilli» riuscendo a entrare nella curva ospite dopo aver scavalcato la recinzione
PIACENZA - La questura di Piacenza, al termine di una serie di accertamenti, ha denunciato e diffidato venticinque tifosi del Bari che sabato scorso, privi di biglietto o muniti di tagliando per altro settore avevano forzato il prefiltraggio degli steward ed eluso i tornelli del «Garilli» riuscendo a entrare nella curva ospite dopo aver scavalcato la recinzione. Anche grazie ai riscontri delle telecamere la polizia ha atteso la fine della partita per identificare e fermare i tifosi.
Lo stesso questore di Piacenza, Michele Rosato, ha seguito l'evolversi della situazione pronto a chiamare rinforzi. Ma l'operazione si è conclusa senza problemi. Si tratta di tifosi dai 25 ai 40 anni, per i quali sono scattati i provvedimenti previsti dalla nuova normativa sulla sicurezza negli stadi. Per tutti la questura di Piacenza ha adottato il divieto di assistere alle gare per un periodo tra i due e i tre anni, oltre alla denuncia per aver superato illecitamente la recinzione dello stadio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400