Cerca

Lunedì 23 Ottobre 2017 | 22:59

Calcio / Bari - «Hanno offerto sei milioni di euro»

La società conferma di aver ricevuto dal gruppo di imprenditori monegaschi la proposta per l'acquisto della società, da cui (dice) andranno detratti i debiti (stesso importo). Ora si attende il documento economico, in corso di predisposizione da parte di una società specializzata, sulla valutazione del club
BARI - Il Bari ha confermato di aver ricevuto dal gruppo di imprenditori monegaschi la proposta di offerta di sei milioni di euro per l'acquisto della società, da cui - afferma tramite il suo portavoce, Saverio De Bellis - andranno detratti i debiti dello stesso importo (successivamente Stancarone ha precisato che, compresi i debiti, l'offerta si aggira intorno ai 12 milioni) . «Alla luce di questa offerta - afferma la società di Matarrese - il rappresentante del gruppo monegasco e il dott. Veneziani incaricato dal Bari di mantenere il rapporto con la cordata hanno stabilito di attendere il documento economico, da parte di una società specializzata, sulla valutazione della società che è in corso di predisposizione, al fine di mantenere aperta la trattativa».
Insomma, l'offerta non è più top secret. Il gruppo di imprenditori monegaschi, capeggiato dal portavoce barese Paolo Stancarone, era intervenuto di nuovo pubblicamente nella sofferta trattativa in corso per l'acquisto dell'As Bari facendo sapere che la cifra d'acquisto «è a conoscenza della società e mai è stata da noi comunicata a nessun giornale».
La precisazione era volta a mantenere il riserbo che le parti avevano concordato di tenere per tutto il tempo della trattativa. Stancarone aveva spiegato: «Abbiamo inviato sette giorni fa una offerta alla As Bari. Per ovvi motivi non posso comunicare l'importo. Le cifre fatte a vanvera dai giornali a due-tre giorni dalla conclusione di una trattativa disturbano entrambe le parti per ragioni di riservatezza. L'offerta di base è stata fatta. Aspettiamo di conoscere cosa risponderà il dottor Veneziani (il fiduciario della famiglia Matarrese nella trattativa, ndr) e poi valuteremo il tutto».
Tra la società di Matarrese e gli imprenditori monegaschi è in corso ormai da tempo una tira e molla fatto di rotture annunciate e di ripresa dei contatti. Gli ultimi attriti un paio di settimane fa, quando Stancarone annunciò un nuovo stop agli incontri dopo che Matarrese disse che una squadra di calcio si compra a giugno e non all'inizio della stagione calcistica. Poi subentrò un nuovo chiarimento che ha portato ora alla formalizzazione dell'offerta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione