Cerca

Motomondiale 2007 - In Portogallo rispunta il "dottor Rossi"

Il campione italiano della Yamaha ha vinto il Gran premio dell'Estoril, precedendo Pedrosa (Honda) e Stoner (Ducati). Valentino ha dedicato il suo successo odierno ad un rallista scozzese morto ieri in un incidente aereo
• Per la classe 250 vittoria dello spagnolo Bautista (Aprilia) • Nella classe 125 vittoria dello spagnolo Faubel (Aprilia) • Le prossime gare (in tutto 4 fino a fine Stagione)
Motomondiale - Rossi (Yamaha) ESTORIL (Portogallo) - Valentino Rossi ha vinto il Gp del Portogallo, quattordicesimo appuntamento del Motomondiale per la classe MotoGp. Il pilota della Yamaha ha preceduto al traguardo dell'Estoril lo spagnolo della Honda ufficiale Dani Pedrosa. Casey Stoner, leader della classifica iridata, ha chiuso al terzo posto su Ducati davanti all'altra Honda Hrc dello statunitense Nicky Hayden.
Marco Melandri su Honda ha chiuso al quinto posto davanti allo statunitense John Hopkins su Suzuki e agli spagnoli Carlos Checa e Toni Elias, entrambi su Honda. Loris Capirossi su Ducati ha chiuso in nona posizione davanti all'altra Yamaha del texano Colin Edwards.

• «Ieri è morto un rallista che è stato un mio idolo sin da piccolo. Questa vittoria la dedico a lui, anche se è così importante che vorrei dedicarla anche ad altri». Con un ricordo all'ex iridato Colin McRae, deceduto in un incidente d'elicottero in Scozia, Valentino Rossi racconta il suo gran pomeriggio all'Estoril, chiuso con il trionfo davanti a Pedrosa e Stoner. «Già a Misano stavo bene - sottolinea il pesarese della Yamaha ai microfoni di Italia1 - ma qui sono venuto in forma smagliante. Oggi abbiamo dimostrato che quando le Michelin vanno bene Pedrosa resta dietro: tutto il team ha fatto un lavoro certosino». Un elogio particolare a Casey Stoner: «Ha fatto una grande prova, da pilota l'ho ammirato più oggi rispetto a quando se ne va via con un gran vantaggio. Nel giorno in cui andavamo un pelino meglio, lui ci è rimasto attaccato».

La classifica piloti dopo il Gp del Portogallo

1) Casey Stoner (Australia) Ducati 287 punti
2) Valentino Rossi (Italia) Yamaha 211 punti
3) Dani Pedrosa (Spagna) Honda 188 punti
4) John Hopkins (Usa) Suzuki 150 punti
5) Chris Vermeulen (Austria) Suzuki, 147 punti
6) Marco Melandri (Italia) Honda 137 punti
7) Colin Edwards (Usa) Yamaha 106 punti
8) Loris Capirossi (Italia) Ducati 105 punti
9) Nicky Hayden (Usa) Honda 105 punti
10) Alex Barros (Brasile) Ducati 83 punti

La classifica costruttori dopo il Gp del Portogallo
1) Ducati 299 punti
2) Yamaha 239 punti
3) Honda 238 punti
4) Suzuki 201 punti
5) Kawasaki 94 punti
6) KR212V 14 punti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400