Cerca

Mercoledì 18 Ottobre 2017 | 04:09

Calcio/Serie B - Lecce pareggia, Bari sconfitto a Piacenza

Nel capoluogo salentino 0-0 con l'Ascoli. Gol amaro di Miglionico per la squadra di Materazzi • I risultati della 4ª giornata • La classifica provvisoria • La classifica cannonieri • Il prossimo turno
Calcio - Piacenza Bari Il turno numero 4 del campionato di serie B è davvero avaro di reti ed emozioni. Undici gol in tutto, cinque partite chiuse sullo 0-0 e due vittorie esterne.

• Il Lecce di Papadopulo prosegue la striscia di risultati positivi ma non riesce a portar via l'intera posta in palio dalla gara del «Via del Mare» contro l'Ascoli. Da registrare un'espulsione per parte: nella ripresa hanno guadagnato anzitempo la via degli spogliatoi Job per i marchigiani e Tiribocchi per i pugliesi.

• Prima vittoria in campionato per il Piacenza di Remondina che lascia l'ultima posizione in graduatoria grazie all'1-0 interno inflitto al Bari. La rete decisiva per il successo dei biancorossi è di Miglionico al 15' della seconda frazione di gioco. Il Piacenza, peraltro, dovrà recuperare martedì prossimo il match contro il Brescia. Quest'ultima rifila un tris di reti alla matricola Pisa con Possanzini in grande spolvero (doppietta per l'attaccante di Cosmi). La terza rete per le «rondinelle» è di Zambelli al 10' del secondo tempo.

Il Bologna si ferma ad Avellino. I rossoblù emiliani di Arrigoni cedono 1-0 sul campo (a porte chiuse) dei biancoverdi campani che ottengono la prima vittoria in campionato grazie alla rete di Salgado al minuto 17. Il Chievo di Iachini non sfrutta al meglio il turno casalingo e non va oltre lo 0-0 con il Modena. Un punto prezioso per i «canarini» di Lino Mutti, reduci dal mezzo passo falso interno nel turno precedente. La matricola Grosseto, ora affidata alla guida di Stefano Pioli dopo l'esonero di Roselli, conquista il primo punto in campionato. I toscani chiudono sullo 0-0 il match interno contro il Cesena. Boccata d'ossigeno per i bianconeri di Castori, dopo il ko interno con il Pisa di domenica scorsa.
Il Messina sciupa la ghiotta occasione di conquistare la seconda vittoria in campionato, opposto ad un Frosinone che ha reagito bene alla pressione dei giallorossi siciliani. La gara del «San Filippo», però, non ha schiodato il punteggio di 0-0. Un punto comunque prezioso per entrambe le formazioni.
Colpaccio esterno dell'Albinoleffe. La squadra di Gustinetti espugna il campo del Ravenna grazie alle reti di Cristiano e Colombo. Il Rimini vince in rimonta l'attesa sfida al Treviso di Pillon. Veneti in vantaggio al minuto 21 con Viali, poi il ritorno dei romagnoli di Acori che prima pareggiavano (il brasiliano Jeda al 35') e poi chiudevano il conto (Cristiano al 15' della ripresa), portando via tre punti molto importanti. La seconda vittoria esterna della giornata arriva da La Spezia, dove la Triestina, con il minimo sforzo, vince il match contro i liguri di Soda. La rete decisiva per gli ospiti è di Allegretti a venti minuti dal termine. Si chiude con il pareggio, forse prevedibile, del «Menti». Vicenza e Mantova non osano più di tanto, chiudono sullo 0-0 ma muovono ugualmente la propria classifica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione