Cerca

Mercoledì 18 Ottobre 2017 | 05:58

Formula 1 - A Monza doppietta McLaren/Mercedes

Vittoria dello spagnolo Fernando Alonso, 2° l'inglese Lewis Hamilton, che resta al comando della classifica piloti. Al terzo posto la Ferrari del finlandese Kimi Raikkonen, mentre l'altra "rossa" italiana ha piantato il brasiliano Felipe Massa • Mancano 4 gare per terminare la Stagione
Alonso e Hamilton MONZA - Una doppietta per ipotecare il Mondiale piloti, "spy story" permettendo. Tra avvisi di garanzia e sospetti, la McLaren-Mercedes fa il pieno a Monza dominando il Gran premio d'Italia. Vince Fernando Alonso davanti a Lewis Hamilton, mentre la Ferrari archivia una domenica amara. Il terzo posto di Kimi Raikkonen è una magra consolazione nella giornata in cui Felipe Massa parcheggia la sua F2007 dopo un quarto d'ora e abbandona i sogni iridati.
L'uno-due regala a Ron Dennis un pianto liberatorio e poi un sorriso tra le mazzate giudiziarie incassate e quelle in arrivo.
Giovedì a Parigi il Consiglio mondiale della Fia processerà la
scuderia per la vicenda di spionaggio ai danni della Ferrari: il
Mondiale costruttori, che le frecce d'argento guidano con un ampio
margine di 23 punti (166-143) potrebbe evaporare. Nessuno però
toccherà i punti dei piloti: Hamilton, leader con 92 punti, dovrà
guardarsi solo da Alonso, staccato di appena 3 lunghezze. I ferraristi sono lontani anni luce: Raikkonen ha 74 punti, Massa è inchiodato a
69. Traduzione: Mondiale chiuso.
Il verdetto arriva al termine di una gara che offre pochi brividi. Le McLaren conservano le due prime posizioni con qualche patema, visto che Hamilton si concede un taglio alla prima chicane per tenere dietro la Ferrari di Massa. Il primo giro va in archivio con l'incidente alla Red Bull di David Coulthard: safatey car in pista e gara congelata per quasi 5 giri. Quando le ostilità riprendono, arrivano pessime notizie per la Ferrari. Massa si ferma per un imprevisto cambio gomme nella nona tornata per problemi tecnici che, pochi minuti dopo, costringono il brasiliano al ritiro.
Con Raikkonen lontano oltre 10 secondi, le due frecce d'argento possono concentrarsi sull'ennesimo duello stagionale tutto in famiglia. Hamilton inaugura la serie di pit-stop nel 19° passaggio, seguito da Alonso che si ferma due giri più tardi. Lo spagnolo si riprende la prima posizione solo nel 24° giro, quando Raikkonen effettua il primo e unico rifornimento della sua giornata: 10"9 di stop per imbarcare benzina sufficiente fino alla bandiera a scacchi.
La tattica si rivela azzeccata: al 43° giro Hamilton si ferma per il
secondo pit-stop e rientra alle spalle della F2007. La strategia
studiata dal Cavallino però non è sufficiente e l'inglese rimette le cose a posto con l'unico, vero sorpasso del pomeriggio. L'ultima
visita ai box è una formalità per Alonso, che passeggia verso il
traguardo. La McLaren, almeno per oggi, può fare festa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione