Cerca

Bari cerca il vantaggio a Pescara trova il pari senza emozioni

BARI – Pochi guizzi in una partita che termina a reti inviolate anche per tentativi di andata a rete. "E' stimolante la voglia di andare a fare la partita a Pescara, sia perchè si gioca come anticipo serale sia perchè i nostri avversari sono tra le prime squadre del campionato" aveva cercato di caricare il tecnico del Bari Davide Nicola, ma non è bastato
Bari cerca il vantaggio a Pescara trova il pari senza emozioni
BARI – Pochi guizzi in una partita che termina a reti inviolate anche per tentativi di andata a rete. "E' stimolante la voglia di andare a fare la partita a Pescara, sia perchè si gioca come anticipo serale sia perchè i nostri avversari sono tra le prime squadre del campionato" aveva cercato di caricare il tecnico del Bari Davide Nicola, ma non è bastato.

Nell’anticipo della trentaduesima giornata del campionato di serie B, Pescara e Bari hanno pareggiato per 0-0 dopo 90 minuti piuttosto equilibrati. L’unica vera emozione è arrivata al 13' della ripresa quando gli abruzzesi hanno chiesto a gran voce un calcio di rigore per un sospetto fallo in area pugliese di Contini su Melchiorri.
La gara è stata giocata dinanzi ad oltre 11mila spettatori, fra cui 2mila sostenitori pugliesi. Momenti di tensione e scaramucce prima della gara all’esterno dello stadio fra i tifosi delle due squadre.

LA DIRETTA: PESCARA - BARI - INIZIO PRIMO TEMPO

2' Il Pescara inizia con grinta
5' Calcio di punizione per il Pescara per atterramento di Pasquato
7' Ammonito Sabelli del Bari per fallo di ostruzione su Bjarnason
8' Secondo calcio di punizione per il Pescara effettuato da Pasquato, altro sulla traversa
12' Ammonito Romizi per il Bari, perchè trattiene a centrocampo Memushaj

Nei primi 22 minuti pressing del Pescara, il Bari riesce a difendersi, non ancora a rendersi pericoloso

26' L'arbitro richiama David Nicola perchè uscito fuori dall'area tecnica
33' Fuori Schattarella per infortunio. Il Bari gioca in 10 per un paio di minuti
41' Terzo calcio d'angolo per il Bari che cerca di essere più incisivo nell'ultima parte del primo tempo

Finiti i primi 45', due minuti di recupero

FINE PRIMO TEMPO : PESCARA 0 - BARI 0

INIZIA SECONDO TEMPO

Nessun cambio nelle formazioni

50' Quarto calcio d'angolo per il Bari
51' Galano sfiora la traversa. Il Bari cerca il gol
57' Il Pescara con Melchiorri atterrato da Contini chiede un calcio di rigore, ma l'arbitro non fischia neanche la punizione e lascia proseguire il gioco

61' Primo cambio nel Pescara: esce Pasquato, entra Caprari
63' Primo cambio nel Bari: esce Boateng, entra De Luca
65' Stiramento per Calderoni. Il Bari continua a giocare in 10
66' Secondo cambio per il Bari: esce definitivamente Calderoni infortunato ed entra Defendi
71' Ammonito Bjarnason del Pescara

Il Bari preme ma non riesce a realizzare una seria azione per andare a rete, mentre il Pescara ha rallentato molto i ritmi rispetto il primo tempo

82' Bellomo del Bari a terra
85' Caprari cerca la rete ma resta a terra
86' Ammonito il portiere del Bari, Guarna perchè perde tempo

Il Pescara ha un sussulto
88' Bjarnason impensierisce Guarna
Terminati i 90', l'arbitro concede quattro minuti di recupero

FINE SECONDO TEMPO - PESCARA 0 BARI 0

IL COMMENTO - Poche emozioni e risultato inchiodato sullo 0-0 nell’anticipo di Serie B tra Pescara e Bari. Nel primo tempo il Pescara prova con il forcing a scardinare la difesa pugliese, ma nonostante il dominio territoriale l’undici di Baroni non riesce a trovare l’occasione giusta per mandare la palla alle spalle di Guarna. Si va al riposo sullo zero a zero dopo un sostanziale equilibrio.
Al 7' della ripresa bella occasione per Galano. L’attaccante del Bari lavora un pallone col sinistro, si accentra e calcia, sfiorando la traversa. Al 13' Melchiorri cade in area barese e vorrebbe il rigore ma l’arbitro Fabbri non è dello stesso avviso. Al 22' il Bari ci prova con Galano che però viene anticipato in scivolata da Zuparic. Al 43' ci prova Bjarnason che si invola sulla destra, ma il suo tiro è facile preda di Guarna.
Si chiude così una gara che ha offerto pochissime, se non alcuna emozione, all’infreddolito pubblico presente allo stadio Adriatico. In classifica pescaresi che raggiungono al sesto posto il Livorno a quota 47. Bari che sale a 41.

TABELLINO
PESCARA (4-4-2): Fiorillo 6; Pucino 6, Salamon 6.5, Zuparic 6.5, Rossi 6; Pasquato 5.5 (17' st Caprari 6), Memushaj 6.5, Brugman 6, Bjarnason 6; Melchiorri 6.5, Sansovini 6 (35' st Pettinari 6). In panchina: Aresti, Fornasier, Abecasis, Venuti, Torreira, Vrdojak, Paolucci. Allenatore: Baroni 6.
BARI: (4-3-3): Guarna 6; Sabelli 6, Rinaudo 6, Contini 6.5, Calderoni 6 (22' st Defendi 6); Schiattarella 6, Romizi 6.5, Bellomo 6; Galano 6.5, Caputo 6 (33' st Ebagua), Boateng 6 (18' st De Luca 6). In panchina: Donnarumma, Salviato, Donati, Benedetti, Filippini, Rada. Allenatore: Nicola 6.
ARBITRO: Fabbri di Ravenna 5,5 NOTE: cielo sereno, terreno in discrete condizioni, temperatura di circa 10 gradi. Spettatori 10689 (record stagionale di presenze), dei quali 2041 da Bari. Ammoniti: Melchiorri, Bjarnason, Sabelli, Romizi. Angoli: 6-2 per il Bari. Recupero: 2', 4'.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400