Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 16:40

Bari Calcio in vendita, ma nessuno lo vuole

La cordata monegasca interessata all'acquisto della società di calcio del Bari ha deciso di «ritirare la proposta di trattativa di acquisto». Matarrese: «Forse sono stato frainteso»
BARI - La cordata monegasca interessata all'acquisto della società di calcio del Bari ha deciso di «ritirare la proposta di trattativa di acquisto». Lo comunicano in una nota i rappresentanti della stessa cordata, l'antiquario Paolo Stancarone, l'immobiliarista Claude Cohen e Marco Vedeo.
La decisione, è scritto nella nota, è stata presa «a seguito delle dichiarazioni rese alla stampa dal presidente del Bari Calcio, Vincenzo Matarrese, in contrasto con un accordo di silenzio stampa sulla possibile vendita della As Bari al gruppo dai suddetti rappresentato, venendo meno ad un incontro già stabilito per martedì prossimo con il dott. Veneziani».
Ieri sera Matarrese, nel pre-partita della gara di Coppa Italia Bari-Vicenza, aveva dichiarato che «se qualcuno vuole bene al Bari si faccia avanti ma una richiesta seria di acquisto è giusto presentarla a fine campionato». Matarrese aveva aggiunto che «ora la squadra la stiamo allestendo noi, e faremo di tutto per migliorarla».
Nella loro nota i rappresentanti della cordata monegasca ribadiscono invece che la proposta da loro avanzata «era molto seria e non il contrario, come dal presidente del Bari dichiarato. Auguriamo alla As Bari - conclude la nota di Cohen, Vedeo e Stancarone - un pronto ritorno in serie A».

MATARRESE,NON HO INDICATO TERMINI PER TRATTARE
Il Bari resta in vendita e la società presieduta da Vincenzo Matarrese conferma la disponibilità ad incontrare gli emissari della cordata monegasca. Lo dichiara lo stesso Matarrese replicando, con una nota diffusa dalla società, al comunicato emesso dai rappresentanti della cordata monegasca con cui si annunciava il ritiro della proposta di acquisto.
«Forse sono stato frainteso - dice Matarrese - ma l'intento delle mie dichiarazioni durante la presentazione del nuovo acquisto Bonanni era quello di dire che è preferibile acquistare una squadra a giugno. Non volevo assolutamente indicare un termine per le future trattative».
Riferendosi alle scadenze già fissate con la cordata monegasca, Matarrese conclude: «La società resta in vendita e noi siamo, come sempre, rispettosi degli appuntamenti presi, in particolare di quelli in programma per martedì prossimo». Per quella data le parti avevano concordato un incontro presso lo studio del commercialista barese Lello Veneziani.

CONFERMATO L'INCONTRO
La cordata monegasca interessata a rilevare il Bari Calcio «ha deciso di confermare l'incontro (previsto per martedì prossimo, ndr) per discutere la proposta di trattativa di acquisto dell'As Bari». Lo rende noto con un breve comunicato l'antiquario Paolo Stancarone, uno dei rappresentanti della cordata monegasca.
La decisione, precisa Stancarone, è stata presa «a seguito di un colloquio avvenuto in mattinata con il dott. Veneziani, nonostante le dichiarazioni di Matarrese e il successivo nostro comunicato stampa».
Veneziani è il commercialista barese, referente di Matarrese, nel cui studio la prossima settimana le parti dovrebbero incontrarsi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione