Cerca

Calcio - Il Lecce... pizzica con "La Notte della Taranta"

Il festival salentino (dall'8 agosto la decima edizione) comparirà sulle maglie dei calciatori giallorossi dal prossimo campionato. L'Unione dei Comuni della Grecìa Salentina ha sottoscritto a Melpignano l'accordo di sponsorizzazione con la società per il prossimo campionato di serie B
La «Notte della taranta»LECCE - L'Unione dei Comuni della Grecìa Salentina ha sottoscritto questa mattina a Melpignano (Lecce) l'accordo di sponsorizzazione con il Lecce calcio per il prossimo campionato di serie B, scegliendo di utilizzare per le maglie della squadra pugliese il marchio del festival "La Notte della Taranta".
Si celebra così anche nel sud Italia il connubio fra musica e calcio che altrove nel mondo è da sempre alla ribalta, si pensi all'America Latina e a quanto queste due espressioni forti della tradizione e del gusto popolare vadano da sempre di pari passo.
Se il festival La Notte della Taranta, di cui oggi (8 agosto) prende il via la decima edizione, è una grande festa popolare in musica ed è ormai volano di sviluppo del territorio di cui esporta con successo le tradizioni culturali nel mondo (in Cina, in Giordania ed ora anche in Australia), allora la sua missione è quella di porsi come esempio di quanto la cultura possa diventare infrastruttura se e quando riesce a costruire un rapporto forte dal punto di vista del sentimento, della passione, dell'identificazione con il territorio di cui è espressione.
Il fatto che i calciatori del Lecce possano vestire il simbolo della Notte della Taranta sui campi di calcio nazionali, è segno evidente della forza di questo sodalizio, possibile qui come altrove, e già anticipato anni fa dall'americano Stewart Copeland, ex batterista dei Police ed ora cittadino onorario del piccolo comune di Melpignano, che nel 2003 conobbe questo territorio e si confrontò con la sua tradizione musicale arrangiandone le pizziche in rock per il concertone di quell'anno, e che sul palco del Primo Maggio 2004 a Roma suonò con l'Ensemble salentino della Notte della Taranta indossando proprio la maglia del Lecce, come Manu Chao fa con la maglia del Barcellona, per omaggiare un territorio e la sue due più forti espressioni popolari, la musica e il calcio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400