Cerca

Vendita Barletta la procura al capo degli ultrà

BARLETTA - La società del Barletta calcio (Lega pro) è in vendita e la procura a trovare un compratore, con atto notarile, ce l'ha il capo della tifoseria locale, Donato Fanelli, del 'Gruppo erotico 1987'. I tifosi si sono mobilitati nel tentativo di salvare società e squadra.
Vendita Barletta la procura al capo degli ultrà
BARLETTA - La società del Barletta calcio (Lega pro) è in vendita e la procura a trovare un compratore, con atto notarile, ce l'ha il capo della tifoseria locale, Donato Fanelli, del 'Gruppo erotico 1987'. I tifosi si sono mobilitati nel tentativo di salvare società e squadra. Hanno raggiunto l'abitazione del presidente, Giuseppe Perpignano, chiedendone e ottenendone le dimissioni, e lo hanno poi 'accompagnatò dal notaio dove il patron ha affidato a Fanelli la procura a vendere.
Ora il capo ultrà ha sei mesi di tempo per trovare un compratore ed evitare che il Barletta, al prossimo campionato, riparta dall'Eccellenza, nonostante sia imbattuta da ben 11 giornate. Nonostante ciò, la squadra ha accumulato sei punti di penalizzazione perchè la società ha ritardato i pagamenti dei mesi di settembre e ottobre 2014 e ieri, termine ultimo previsto, non ha pagato le mensilità di novembre e dicembre. Per la clausola di gradimento, l'ultima parola sulla scelta degli eventuali compratori spetterà comunque a Perpignano.
Stamani gli ultrà hanno avuto un incontro con il team tecnico e dirigenziale del Barletta e con la squadra che ha garantito il massimo rendimento nonostante la situazione societaria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400