Cerca

Martedì 19 Settembre 2017 | 21:05

Basket, Trento domina Enel Brindisi ko 95-83

TRENTO - La Dolomiti Energia Trentino torna al successo battendo per 95-83 l'Enel Brindisi al termine di una partita che i bianconeri hanno dominato nei primi due quarti, chiusi avanti per 55 a 31, e poi controllato nei due quarti rimanenti. I bianconeri hanno offerto un'eccellente prestazione sia in attacco che in difesa trovando ottime giocate di squadra con nove giocatori a referto e con più di 10' di gioco ciascuno
Basket, Trento domina Enel Brindisi ko 95-83
TRENTO - La Dolomiti Energia Trentino torna al successo battendo per 95-83 l'Enel Brindisi al termine di una partita che i bianconeri hanno dominato nei primi due quarti, chiusi avanti per 55 a 31, e poi controllato nei due quarti rimanenti. I bianconeri hanno offerto un'eccellente prestazione sia in attacco che in difesa trovando ottime giocate di squadra con nove giocatori a referto e con più di 10' di gioco ciascuno.

Mitchell si presenta ai suoi tifosi con un bel jumper che apre il match. Trento sembra in palla: in attacco gira tutto con Sanders e Pascolo sugli scudi, e in difesa alza il pressing con capitan Forray che recupera 3 palloni convertendoli in facili lay-up. Poi Pascolo continua imperterrito a martellare la difesa pugliese (già 15 per lui) mentre dall'altra parte le percentuali dell'Enel sono insufficienti sia da tre che da due punti.

Gli ospiti arrivano a tirare sempre negli ultimi secondi dell'azione a causa della difesa aggressiva di Forray e compagni e Bucchi non riesce a darsi pace in panchina. Pullen da leader offensivo qual è, prova a caricarsi la squadra sulle spalle guadagnandosi un paio di viaggi in lunetta, però Mitchell decide che è arrivato il momento di prendersi il palcoscenico ed in un amen infila la tripla e una schiacciata in contropiede.

La ripresa si apre come era iniziato il match. Trento tiene alta la difesa e trova subito con Sanders due palle rubate. L'Enel Brindisi trova le triple di Turner e prova a riavvicinarsi, ma i bianconeri però rispondono di squadra a questo momento di difficoltà trovando con Owens e Sanders le soluzioni giuste in attacco mantenendo il vantaggio acquisito. L'intensità del match cala e gli ospiti piazzano un parziale di 2-15 che riporta la squadra di Bucchi a -12.

Poi l'impatto dei bianconeri è buono e arriva subito il controparziale di 8-0 targato Spanghero e Grant. L'attacco dell'Enel trova i primi tre punti del quarto con James dopo 5 minuti, segno emblematico che gli arancio-blu hanno dato tutto nel terzo periodo per tentare la rimonta. Gli ultimi 4 minuti si trasformano in una passerella per i trentini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione