Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 21:58

Ultimatum della Melandri: «La Lega trovi l'accordo per i diritti tv»

Il ministro: «Sono molto soddisfatta per l'approvazione in Parlamento della legge delega. Nei prossimi sei mesi la governance del calcio deve scegliere i criteri per la distribuzione delle risorse: «È impensabile far passare i termini senza che si arrivi all'attuazione del decreto». Altrimenti interverrà lei
ROMA - «Sono molto soddisfatta per la larga approvazione in Parlamento della legge delega sui diritti televisivi nel calcio. Era uno dei provvedimenti fondamentali e necessari per la nostra riforma. Adesso però il countdown per il governo è già cominciato: mi aspetto e mi auguro che in questi sei mesi di tempo la Lega possa arrivare ad una sua propria determinazione con un regolamento interno condiviso, che a quel punto il governo farebbe proprio nel decreto di attuazione».
Il ministro Melandri torna a ribadire la propria soddisfazione per l'approvazione della legge sui diritti televisivi, ma allo stesso tempo lancia un ultimatum a Matarrese e alla Lega Calcio affinchè nei prossimi sei mesi la governance del calcio possa arrivare in piena autonomia a scegliere i criteri per la distribuzione delle risorse: «E' impensabile - ha aggiunto il ministro far passare i termini senza che si arrivi all'attuazione del decreto, specialmente dopo tutta la fatica che abbiamo fatto per approvare questa legge che cambia di fatto lo scenario del calcio italiano. È una sfida costruttiva che il governo lancia alla Lega Calcio, ma ribadisco che non permetterò che questi sei mesi passino a vuoto. Posso aspettare qualche mese, ma non oltre».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione