Cerca

Mercoledì 18 Ottobre 2017 | 07:45

Ciclismo - Piepoli firma il documento dell'Uci

Il pugliese ha accettato il compromesso antidoping varato dall'Unione ciclistica internazionale, che ha introdotto, in aggiunta alla sospensione biennale, la sanzione pecuniaria di un'annualità di stipendio per chi risulti positivo ai controlli - Chiesto un anno di squalifica per Petacchi
MILANO - Leonardo Piepoli, maglia verde di miglior scalatore del Giro d'Italia 2007, ha firmato oggi il compromesso antidoping varato due settimane fa dall'Uci, che ha introdotto la sanzione pecuniaria aggiuntiva pari a un'annualità di stipendio per un corridore positivo ai test al quale viene applicata la sospensione agonistica biennale.
Piepoli, 35 anni, vincitore della tappa del Santuario della Madonna della Guardia al Giro, si trova attualmente in una posizione di stand-by in attesa di una verifica definitiva, da parte del laboratorio del Cio di Barcellona, sulla non negatività al salbutamolo, trovato in quantità eccedente il limite consentito in un test effettuato durante il Giro.
La firma di Piepoli alle nuove norme UCI è arrivata in contemporanea a quella dello spagnolo Alejandro Valverde (Caisse d'Epargne), uno dei favoriti per il prossimo Tour

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione