Cerca

Martedì 19 Settembre 2017 | 21:07

Chiuse le iscrizioni per il Campionato mondiale di attività subacquee

L'evento si terrà tra Bari e Polignano a Mare dal 28 luglio al 5 agosto. Saranno rappresentati tutti i continenti: gli 883 atleti, provenienti dall'Australia, dal Cile, dalla Tunisia, dagli USA, dal Giappone e dalla Germania, passando per Kazakhstan, Cina ed Egitto. Michele Cantalice: «Occasione da non perdere»
BARI - Dall'Australia al Cile, dalla Tunisia agli USA, dal Giappone alla Germania, passando per Kazakhstan, Cina ed Egitto: tutti i continenti (44 nazioni) sono rappresentati nel primo campionato mondiale di attività subacquee che si svolgerà a Bari e Polignano a Mare dal 28 luglio al 5 agosto grazie alla lungimiranza del presidente della CMAS (Confederazione Mondiale delle Attività Subacquee), Achille Ferrero, e alla tenacia del barese Michele Cantalice, presidente del Comitato Organizzatore CMAS Games Bari 2007.

Sotto il segno di San Nicola, prosegue il filo diretto Bari-Russia: degli 883 atleti, la delegazione più numerosa, infatti, con i suoi 90 atleti, proviene da Mosca. Seguono la Spagna con 85 atleti, l'Italia con 76, la Turchia con 42 e la Francia con 40 sportivi. Nutrita la delegazione proveniente dal Centro e Sud America: Venezuela (22), Colombia (20), Ecuador (8), Cile (1), Messico (8) e Cuba (3). La nazione più popolosa del mondo non poteva mancare. Ci saranno anche i cinesi con una rappresentanza di 14 atleti. Lo sguardo all'estremo Oriente si conclude con il Giappone (21) e la Corea del Sud (8).

Hockey e Rugby subacqueo (le più "curiose"), Nuoto pinnato, Apnea dinamica e Jump Blue (le più emozionanti e affascinanti), e l'Orienteering (la più tecnica) sono le discipline sportive riunite per la prima volta in un unico grande evento a livello mondiale. «Non è stato facile portare a Bari l'evento», commenta il presidente del C.O. CMAS Bari 2007, Michele Cantalice. «E' un'occasione da non perdere per la città di Bari. Per questo, invito la cittadinanza a non far mancare il loro affetto e sostegno, come ha già dimostrato di saper fare in passato, ai componenti delle diverse delegazioni che arriveranno in Puglia dai quattro angoli del pianeta».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione