Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 10:15

Cassano «libero» suggestione Bari Impazza la quota

BARI - Il Bari avrebbe contattato il giocatore che avrebbe persino dato una certa qual disponibilità quantomeno a pensarci su. Dal club biancorosso nessuna conferma ovviamente ma anche nessuna smentita anche se la circostanza appare di assai improbabile realizzazione sia per motivi di costi. Le quote di Snai per la settimana maglia di Fantantonio
Cassano «libero» suggestione Bari Impazza la quota
PARMA - Bastano due righe al sito ufficiale del Parma per chiudere la stagione di Antonio Cassano in crociato. Dopo la minaccia di messa in mora della società della settimana scorsa, Fantantonio è andato sino in fondo e ieri ha ottenuto quello che voleva: rescissione consensuale del contratto con la possibilità, immediata, di trovarsi un’altra squadra. Poi in nottata la «bomba» di Sky, francamente fantascientifica: il Bari avrebbe contattato il giocatore che avrebbe persino dato una certa qual disponibilità quantomeno a pensarci su. Dal club biancorosso nessuna conferma ovviamente ma anche nessuna smentita anche se la circostanza appare di assai improbabile realizzazione sia per motivi di costi (cartellino gratis, ma contratto pesante oltre il limite del tollerabile per un club di B, fairplay finanziario in testa) che di opportunità. Anche se l’amore di Antonio per i colori biancorossi è sempre stato dichiarato.Le sei mensilità arretrate, il silenzio della nuova proprietà e la classifica ormai compromessa hanno convinto il fantasista barese ha compiere la rottura definitiva e, alla fine, il suo potrebbe essere solo il primo di una lunga serie di divorzi in casa crociata.

Antonio Cassano si è tolto la settima maglia della sua carriera: quella crociata del Parma, dopo la rescissione del contratto, è finita nel cassetto. Ora la domanda è: dove andrà a giocare? Snai ha aperto le scommesse sulle diverse ipotesi: la più probabile, secondo i quotisti, è un ritorno a Bari quotato 3,50, ma non si esclude un ritorno in Liguria, questa volta con la maglia del Genoa, quotato 5,50. A 12 è dato uno sbarco a Torino, sponda granata, mentre a 15 quello sulla sponda bianconera. Stessa quota per Palermo e Sampdoria.
L'eventualità che Cassano non trovi una squadra entro il prossimo 22 febbraio, termine ultimo per una società per tesserare un calciatore svincolato a parametro zero, è quotata 3,50.
Antonio Cassano avrebbe maturato la decisione dopo la replica del club alla sua richiesta di saldo degli stipendi arretrati.

Nel comunicato di commento i dirigenti emiliani avevano definito la mossa del giocatore come un atto «del tutto inconsueto e fine a se stesso, oltre che assolutamente inutile». In più domenica la «punizione» della panchina. Ieri allora Cassano è passato alle vie di fatto. Nel pomeriggio l’incontro con i rappresentanti dell’associazione calciatori (Aic) e in serata la rescissione consensuale del contratto.

Ora il giocatore è svincolato e può essere acquistato a parametro zero. Non si esclude che possa avere già un accordo con un importante club di serie A (circola persino la voce Juventus) anche se ripetiamo ieri notte la trasmissione di mercato di Sky ha lanciato questa ipotesi Bari per bocca di Gianluca. Di Marzio.

La mossa di Cassano, come detto, potrebbe non essere l’unica del genere in casa Parma, visto anche l’incontro con svoltosi tra i giocatori e l’Aic. La scelta di arrivare alla rottura definitiva con il club è in questo momento al vaglio di una buona parte della rosa, staff tecnico compreso. Il 15 febbraio il Parma dovrà saldare la seconda tranche di mensilità legate all’ultimo trimestre.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione