Cerca

Pallavolo - Taranto, preso il centrale Shumov

Il nazionale finlandese, nell'ultima stagione ad Isernia, è più di una promessa. Alto 204 cm, è nato a Mosca, in Russia, il 15 febbraio 1985. Ha firmato un contratto annuale con il club ionico (A1 maschile). Il direttore sportivo Primavera: "Per lui è una grande occasione: siamo certi che saprà sfruttarla"
TARANTO - La Prisma Taranto (A1 machile) non si ferma: dopo l'arrivo di Latelli, Rak e Idi, la società di via Minniti impreziosisce la sua campagna acquisti con un altro colpo. Definito infatti l'acquisto del centrale Constantin Shumov. Il nazionale finlandese, che nell'ultima stagione ha militato nelle fila della Petrecca Isernia, ha firmato un contratto annuale ed assieme a Sime Vulin e Michal Rak va a completare il reparto dei centrali a disposizione di coach Di Pinto per il prossimo campionato.
Constantin Shumov è alto 204 cm ed è nato a Mosca, in Russia, il 15/02/1985. Trasferito a Rovaniemi da bambino, Constantin ha preso anche cittadinanza finlandese e proprio con la casacca della Finlandia sta disputando la World League. Pur avendo soltanto 22 anni Shumov è considerato molto più di una promessa: dopo gli esordi con il Perungan Pojat Rovaniemi nel campionato finlandese, nella passata stagione il centrale è stato portato in Italia dalla Petrecca Isernia. Ottima la sua prima stagione nel campionato di A-2: 30 partite giocate (115 set) e 246 punti totali (una media di 8.2 ad incontro) che hanno contribuito alla tranquilla salvezza dei molisani (che hanno chiuso la regular season noni con 46 punti).
Ritenuto dagli addetti ai lavori la grande sorpresa dell'ultima A-2, Shumov si sta confermando anche in World League, dove la Finlandia è impegnata nel Girone A con Canada Corea e Brasile. La nazionale scandinava, allenata da un italiano, Mauro Berruto, ha ormai ipotecato il secondo posto e Constantin Shumov si sta confermando uno dei migliori centrali della World League con 18 muri messi a segno e 0.6 punti a set, nono nella classifica individuale.
Dopo l'ottima esperienza in A-2 e nella World League, per Shumov quella con la maglia della Prisma Taranto Volley si presenta come l'opportunità di imporsi nel campionato più difficile del mondo. Il direttore sportivo Vito Primavera mostra grande fiducia nei mezzi del finlandese: "E' senz'altro un buon giocatore, forte in attacco e a muro e con grande fisicità. L'anno scorso ha saputo mettersi in evidenza con Isernia ma il campionato di A-1 è molto diverso da quello di A-2 e dovrà essere bravo ad ambientarsi subito. Di certo però con la Prisma Constantin Shumov avrà l'occasione di dimostrare tutto il suo valore".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400