Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 06:03

Da sciogliere i nodi Santoruvo e Carrus

"Non ho novità - spiega il capocannoniere del Bari nell'ultima stagione - ma una certezza: il mio contratto scade nel 2008". Differente la situazione del regista, che più volte ha palesato la volontà salire di categoria. "La Reggina? Ci sono stati solo contatti, ma vorrei giocare in A"
BARI - Sciogliere i nodi di Carrus e Santoruvo sarà una delle priorità per il direttore sportivo del Bari Giorgio Perinetti. I due giocatori, infatti, con il contratto in scadenza a giugno 2008 dovrebbero o prolungare il rapporto con la società pugliese o in alternativa essere ceduti.
"Non ho novità - spiega Santoruvo, capocannoniere del Bari nell'ultima stagione - ma una certezza: il mio contratto scade nel 2008". Differente la situazione di Carrus: il regista più volte ha palesato la volontà di tentare il salto in A. "La Reggina? Ci sono stati - replica il sardo - solo contatti. Nulla di concreto. A Bari sono stato bene per tre anni. Ma di fronte ad una offerta da parte di una società di A, avrei una opportunità da cogliere al volo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione