Cerca

Domenica 22 Ottobre 2017 | 06:47

Pallavolo - Taranto stringe per lo schiacciatore

La Prisma (serie A1 maschile) lavora anche per il terzo centrale e per il secondo palleggiatore. Castellana (serie A2 maschile) ha fatto prima: preso Paolucci, nella scorsa stagione a Spoleto (ha giocato anche a Taviano). A Roma, come secondo di Tofoli, ha vinto campionato e Coppa Cev nel 2000
TARANTO - Il direttore sportivo Vito Primavera conferma: dopo l'arrivo di Latelli e Rak, la Prisma Taranto Volley (serie A1 maschile) è vicinissima all'ingaggio del suo nuovo martello. Il prossimo posto due dovrà sostituire Frantz Granvorka, trasferitosi a Piacenza, ma per il momento Primavera preferisce non sbottonarsi troppo: «E' un martello che stiamo seguendo da tempo. L'unica indicazione che posso dare per ora è che si tratta di un giocatore straniero. Se tutto procede come penso fra poche ore saprete di chi parlo».
Il mercato della Prisma Taranto Volley si è aperto con due acquisti mirati: Maurizio Latelli e Michal Rak. «Sono senza alcun dubbio due giocatori di categoria - afferma il ds - che si riveleranno importanti nell'economia della squadra. Da loro ci aspettiamo tanto impegno ed un grande campionato». Assieme a Sime Vulin Rak andrà a formare una coppia di centrali interessantissima. «Sono d'accordo. Il valore di Michal lo conosciamo tutti. Quella di quest'anno invece, per Sime, può essere la stagione della consacrazione. La sua prima annata in A-1 è stata estremamente positiva, ma ha ancora tanti margini di miglioramento».
Dopo le partenze di Renato Felizardo, Eden Sequiera e Marco Pavan, si lavora anche per il terzo centrale. «Abbiamo dei contatti ben avviati. La settimana prossima invece annunceremo il secondo palleggiatore».

Il nuovo palleggiatore a Castallana (serie A2 maschile) è già arrivato. È Adriano Paolucci. Nato a Roma l'11 febbraio 1979, è cresciuto pallavolisticamente nella capitale. Proprio nella Piaggio Roma, come secondo di Tofoli, ha vinto il campionato e la Coppa Cev nel 2000. Nel 2002 il trasferimento prima a Verona e poi a Crema. L'anno successivo scende in Puglia con Taviano dove resta per tre anni vincendo da grande protagonista la Coppa Italia di A2 nel 2006. Nell'ultima stagione ha giocato a Spoleto  

LA SCHEDA DI PAOLUCCI

Roma, 11.02.1979
palleggiatore

1997/2001 PIAGGIO ROMA
2002/2003 CANADIENS VERONA
                     (passato alla SAMGAS CREMA a dicembre)
2003/2006 SALENTO D'AMARE TAVIANO
2006/2007 MONINI SPOLETO
2007/2008 MATERDOMINI VOLLEY.IT

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione