Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 07:19

Bari, Minala «Non sono al top ma mi impegnerò»

BARI – "Non sto ancora al top. Sapete che mi porto dietro questa ernia e che stringo i denti. Con questo non voglio dire che non sono disponibile, al contrario, sto cercando in tutti i modi di mettere in difficoltà il tecnico Nicola. Non c'è un titolare, una riserva e bisogna allenarsi per tutta la settimana per ritagliarsi un posto": Joseph Minala, centrocampista del Bari, torna disponibile, dopo la squalifica, in vista della trasferta con il Perugia
Bari, Minala «Non sono al top ma mi impegnerò»
BARI – "Non sto ancora al top. Sapete che mi porto dietro questa ernia e che stringo i denti. Con questo non voglio dire che non sono disponibile, al contrario, sto cercando in tutti i modi di mettere in difficoltà il tecnico Nicola. Non c'è un titolare, una riserva e bisogna allenarsi per tutta la settimana per ritagliarsi un posto": Joseph Minala, centrocampista del Bari, torna disponibile, dopo la squalifica, in vista della trasferta con il Perugia.

"Le due reti non mi hanno cambiato segnate nelle scorse giornate – ha spiegato oggi al San Nicola – sono lo stesso giocatore di prima. Gioco per divertimento al servizio dei compagni. Ripartiamo dal pareggio con l’Entella per iniziare un cammino positivo. Stiamo lavorando bene e siamo pronti per affrontare questa delicata trasferta".
Le ambizioni di play off del club pugliese possono per l’ex Lazio essere ancora coltivate: "E' un campionato ancora tutto aperto dove sono disponibili 60 punti – ha aggiunto – prima raggiungiamo la soglia salvezza e poi vediamo cosa succede".

Infine una considerazione sulla campagna di rafforzamento curata da Paparesta, Zamfir e Antonelli: "La società – ha concluso – si è mossa molto bene. I nuovi sono giocatori molto forti che potranno dare un apporto importante al Bari. Ora non resta che giocare per affinare i meccanismi e gli schemi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione