Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 22:50

Motomondiale - Pole position di Rossi in Catalogna

Ha fatto segnare il miglior tempo con la Yamaha, battendo anche il record stabilito lo scorso anno. Il Dottore partirà davanti al francese De Puniet e allo spagnolo Pedrosa. Solo quarto il leader della classifica mondiale Stoner. La gara in programma domenica 10 alle ore 14 (diretta su Italia1)
MONTMELO' (SPAGNA) - Pole position per Valentino Rossi nelle qualifiche del Gran Premio di Catalunya di MotoGp, in programma domani sul circuito di Montmelò. Il centauro di Tavullia ha fatto segnare il miglior tempo con la sua Yamaha, battendo anche il record per la pole stabilito dallo stesso Rossi lo scorso anno, con 1'41"840. Il Dottore partirà davanti al francese Randy De Puniet, secondo a soli 61 millesimi con la sua Kawasaki (1'41"901), e davanti allo spagnolo Dani Pedrosa, terzo a 162 millesimi (1'42"002). Solo quarto il leader della classifica mondiale Casey Stoner, in ritardo di quasi tre decimi, mentre Marco Melandri si deve accontentare del nono tempo. Male Loris Capirossi, che con la sua Ducati partirà domani dalla 17ª posizione, staccato di oltre due secondi da Rossi.

Lo spagnolo Jorge Lorenzo su Aprilia ha conquistato la pole position della classe 250 del Gran Premio di Catalogna. Sul circuito di Montmelò, Lorenzo ha girato in 1'45"098, battendo il connazionale Hector Barbera (Aprilia), che non ha migliorato l'1'46"013 di ieri e l'italiano Andrea Dovizioso, che con la sua Honda è terzo grazie all'1'46"201 fatto segnare nella precedente sessione. Chiude la prima fila lo spagnolo Alex Debon, quarto in 1'46"333 con la sua Aprilia.

Pole position nella 125 cc per l'ungherese Gabor Talmacsi, Aprilia, in 1.50"012, davanti allo spagnolo Hector Paubel, Aprilia, con 1.50"336; terzo l'altro spagnolo Sergio Gadea, Aprilia, 1.50"529. Prima fila completata da inglese Bradley Smith, Honda, 1.50"806. Primo degli italiani il napoletano Raffaele De Rosa, 1.50"945, al sesto posto.

La griglia di partenza del Gran Premio di Catalogna classe MotoGp, settima gara del Mondiale 2007

1. Valentino Rossi (Ita) Yamaha, 1'41"840;
2. Randy De Puniet (Fra) Kawasaki, 1'41"901;
3. Daniel Pedrosa (Spa) Honda, 1'42"002;
4. Casey Stoner (Aus) Ducati, 1'42"117;
5. John Hopkins (Usa) Suzuki, 1'42"233;
6. Colin Edwards (Usa) Yamaha, 1'42"283;
7. Nicky Hayden (Usa) Honda, 1'42"522;
8. Toni Elias (Spa) Honda, 1'42"607;
9. Marco Melandri (Ita) Honda, 1'42"623;
10. Alex Hofmann (Ger) Ducati, 1'42"860;
11. Chris Vermeulen (Aus) Suzuki, 1'42"967;
12. Shinya Nakano (Jpn) Honda, 1'43"334;
13. Sylvain Guintoli (Fra) Yamaha, 1'43"557;
14. Alex Barros (Bra) Ducati, 1'43"722;
15. Carlos Checa (Spa) Honda, 1'43"729;
16. Makoto Tamada (Jpn) Yamaha, 1'43"947;
17. Loris Capirossi (Ita) Ducati, 1'43"948;
18. Kenny Roberts Jr. (Usa) KR212V, 1'44"263;
19. Kurtis Roberts (Usa) KR212V, 1'45"223.

La classifica (classe MotoGp)

1) Casey Stoner (Australia) Ducati 115 punti
2) Valentino Rossi (Italia) Yamaha 102 punti
3) Dani Pedrosa (Spagna) Honda 82 punti
4) Marco Melandri (Italia) Honda 68 punti
5) Chris Vermeulen (Austria) Suzuki 63
6) John Hopkins (Usa) Suzuki, 59 punti
7)Loris Capirossi (Italia) Ducati 47 punti
8)Toni Elias (Spagna) Honda 45 punti

La griglia di partenza (classe 250)

1. Jorge Lorenzo (Spa) Aprilia, 1'45"098;
2. Hector Barbera (Spa) Aprilia, 1'46"013;
3. Andrea Dovizioso (Ita) Honda, 1'46"201;
4. Alex Debon (Spa) Aprilia, 146"333;
5. Thomas Luthi (Svi) Aprilia, 1'46"382;
6. Alex De Angelis (Rsm) Aprilia, 1'46"422;
7. Alvaro Bautista (Spa) Aprilia, 1'46"436;
8. Mike Kallio (Fin) KTM, 1'46"629;
9. Hiroshi Aoyama (Jpn) KTM, 1'46"664;
10. Marco Simoncelli (Ita) Gilera, 1'46"666;
11. Yuki Takahashi (Jpn) Honda, 1'46"667;
12. Julian Simon (Spa) Honda, 1'46"836;
13. Shuhei Aoyama (Gpn) Honda, 1'47"037;
14. Aleix Espargaro (Spa) Aprilia, 1'47"100;
15. Roberto Locatelli (Ita) Gilera, 1'47"820;
16. Anthony West (Aus) Aprilia, 1'47"894;
17. Dirk Heidolf (Ger) Aprilia, 1'47"903;
18. Taro Sekiguchi (Jpn) Aprilia, 1'47"932;
19. Alex Baldolini (Ita) Aprilia, 1'48"180;
20. Karel Abraham (Cze) Aprilia, 1'48"383;
21. Fabrizio Lai (Ita) Aprilia, 1'48"452;
22. Ratthapark Wilairot (Tha) Honda, 1'49"139;
23. Eugene Laverty (Irl) Honda, 1'49"310;
24. Jules Cluzel (Fra) Aprilia, 1'49"347;
25. Alvaro Molina (Spa) Aprilia, 1'49"416;
26. Imre Toth (Ung) Aprilia, 1'49"729;
27. Arturo Tizon (Spa) Aprilia, 1'49"928.

La classifica (classe 250)

1) Jorge Lorenzo (Spagna) Aprilia 128 punti
2) Andrea Dovizioso (Italia) Honda 101 punti
3) Alex De Angelis (Repubblica di San Marino) Aprilia 95 punti
4) Alvaro Bautista (Spagna) Aprilia 89 punti

Griglia di partenza (classe 125)

1. Gabor Talmacsi (Ung) Aprilia, 1'50"012;
2. Hector Faubel (Spa) Aprilia, 1'50"336;
3. Sergio Gadea (Spa) Aprilia, 1'50"529;
4. Bradley Smith (Gbr) Honda, 1'50"806;
5. Lukas Pesek (Cze) Derbi, 1'50"933;
6. Raffaele De Rosa (Ita) Aprilia, 1'50"945;
7. Tomoyoshi Koyama (Jpn) Ktm, 1'51"072;
8. Simone Corsi (Ita) Aprilia, 1'51"170;
9. Mattia Pasini (Ita) Aprilia, 1'51"224;
10. Andrea Iannone (Ita) Aprilia, 1'51"295;
11. Sandro Cortese (Ger) Aprilia, 1'51"744;
12. Esteve Rabat (Ger) Honda, 1'51"799;
13. Stefan Bradl (Ger) Aprilia, 1'51"801;
14. Joan Olive (Spa) Aprilia, 1'51"925;
15. Randy Krummenacher (Svi) Ktm, 1'51"930;
16. Mike Di Meglio (Fra) Honda, 1'51"985;
17. Michael Ranseder (Aut) Derbi, 1'51"995;
18. Pol Espargaro (Spa) Aprilia, 1'52"050;
19. Nicolas Terol (Spa) Derbi, 1'52"069;
20. Pablo Nieto (Spa) Aprilia, 1'52"113;
21. Robert Muresan (Rom) Derbi, 1'52"386;
22. Lorenzo Zanetti (Ita) Aprilia, 1'52"473;
23. Hugo Van den Berg (Ola) Aprilia, 1'52"676;
24. Federico Sandi (Ita) Aprilia, 1'52"699;
25. Alexis Masbou (Fra) Honda, 1'52"728;
26. Dominique Aegerter (Svi) Aprilia, 1'52"819;
27. Simone Grotzkyj (Ita) Aprilia, 1'53"072;
28. Pere Tutusaus (Spa) Aprilia, 1'53"101;
29. Roberto Tamburini (Ita) Aprilia, 1'53"195;
30. Phillip Eitzinger (Aut) Honda, 1'53"619.


La classifica (classe 125)

1) Hector Faubel (Spagna) Aprilia 102 punti
2) Gabor Talmacsi (Ungheria) Aprilia 95 punti
3) Lukas Pesek (Repubblica Ceca) Derbi 91 punti
4) Simone Corsi (Italia) Aprilia 71 punti
5) Sergio Gadea (Spagna) Aprilia 66 punti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione